Smartphone, tablet, console: quali dispositivi useremo nel 2022

Il 2022 potrebbe essere un anno molto ricco sul fronte dei dispositivi elettronici: dagli smartphone alle console, ecco i dispositivi che useremo nei prossimi mesi

Smartphone, tablet e console: quali dispositivi useremo nel 2022

Sarà un mercato in fermento, quello che caratterizzerà l'universo dei dispositivi tecnologici nel corso del 2022. E non solo perché nei prossimi mesi potrebbero riprendere le forniture di chipset e semiconduttori, dopo un 2021 davvero nero, ma anche perché i big dell'informatica sembrano essere pronti a ripartire con slancio. Quali prodotti useremo, di conseguenza, nei prossimi 12 mesi?

Smartphone

Anche nel corso del 2022 il mercato degli smartphone continuerà a trainare il settore degli acquisti tecnologici, con il rinnovo dei modelli dei principali produttori. Partendo da Apple, per scoprire la nuova generazione degli iPhone 14 bisognerà attendere il mese di settembre, tuttavia qualche rinnovamento potrebbe giungere già in primavera. Diverse fonti statunitensi parlano infatti di un possibile rinnovo della linea iPhone SE, forse finalmente aggiornata con uno schermo edge-to-edge, la scomparsa del pulsante Touch ID e l'introduzione invece di Face ID.

Naturalmente, non mancheranno gli aggiornamenti per l'universo Samsung. La famiglia dei Galaxy S22 potrebbe allargarsi con tre nuovi modelli - S22, S22 Plus e S22 Ultra - e già si vocifera dell'introduzione di una fotocamera da 108 megapixel con zoom ottico da 12x per la versione più costosa dei flagship della casa sudcoreana. Non restano a guardare i produttori cinesi, con il nuovo Xiaomi 12 in pole position. Annunciato pochi giorni fa, lo smartphone perde la sigla "MI" e acquisisce nuove funzionalità, tra cui nuovissime fotocamere posteriori con ottiche dalle dimensioni decisamente generose e ampi sensori, per catturare quanta più luce possibile. Nel frattempo Huawei ci riprova con il suo P50 Pocket, uno smartphone pieghevole presentato qualche settimana fa, un device che probabilmente entrerà in diretta competizione con il Galaxy Z Flip 3 di Samsung.

Smartwatch



Il 2022 potrebbe essere l'anno giusto per il lancio del primo Pixel Watch di Google, dopo il matrimonio di WearOS con il sistema operativo Tizen di Samsung. Al momento non vi sono particolari conferme ma, se un simile device dovesse mai arrivare sul mercato, entrerà ovviamente in diretta competizione con gli Apple Watch. Orologi, quelli targati mela morsicata, che giungeranno il prossimo settembre alla Series 8: gli appassionati del marchio sperano nel tanto atteso redesign del prodotto, magari con una versione tonda, ma al momento dalle parti di Cupertino non trapela nulla.

Anche Xiaomi e Amazfit dovrebbero presentare vari aggiornamenti dei loro dispositivi, magari con i successori della serie GTR 3 e GTR 3 Pro, già molto amate dal pubblico. Nel frattempo, in molti si domandano se anche Amazon non sia ormai pronta a entrare in questo settore.

Tablet



Parlare dell'universo tablet è sempre molto complesso, almeno in un'ottica di previsioni, poiché si rischia di concentrarsi unicamente su Apple. Perché per quanto i produttori Android stiano cercando delle soluzioni sempre più innovative per i loro dispositivi, sembra essere ancora molto lontana la possibilità di raggiungere ed eguagliare l'ultra-popolare linea iPad.

D'altronde Cupertino pare abbia già in serbo molte sorprese, dal rinnovamento della linea degli iPad Pro - forse con l'introduzione del medesimo chipset M2 che si vedranno sui MacBook Air - che con il rilancio della linea base. La versione "economica" del tablet dovrebbe finalmente vedere un redesign, per renderlo più simile al fratello maggiore iPad Air, e anche un processore più generoso. Forse un A14 o un A15 Bionic. E fra gli altri produttori? Da tenere sott'occhio è sicuramente Xiaomi, magari con il successore di Xiaomi Pad 5.

Desktop e laptop

Sul fronte di desktop e laptop, sarà di nuovo Apple a far parlare di sé nel corso del 2022. Questo già dalla prossima primavera, quando il gruppo di Cupertino potrebbe presentare i suoi nuovi MacBook Air. Si parla di una scocca rinnovata e colorata - seguendo quindi le tinte degli iMac M1 - e di un rinnovato processore M2. Quest'ultimo sarà orientato all'utenza consumer e, sul fronte delle prestazioni, dovrebbe essere inferiore rispetto ai già disponibili M1 Max e M1 Pro. Si vocifera anche di un possibile nuovo esemplare di MacBook Pro da 13 pollici con chip M2, per offrire agli utenti una versione più economica rispetto ai MacBook Pro da 14 e 16 pollici, così come di un rinnovato iMac da 27 pollici. E per quanto riguarda Mac Pro? Se ne saprà forse qualcosa di più durante la WWDC di giugno.

Più difficili le previsioni nell'universo Pc, anche se entro fine anno potrebbe esserci un aggiornamento della linea Surface di Microsoft. In realtà, i riflettori degli esperti sono puntati sul possibile lancio di laptop con processori su base ARM, per un confronto così più diretto con le soluzioni "M" di Apple, ma difficile dire se il 2022 potrebbe essere l'anno giusto per questo salto. Nel frattempo, prenderanno sempre più piede le soluzioni con la nuova generazione dei processori Alder Lake, annunciata lo scorso ottobre e già ben accolta dagli utenti.

Gaming



Il nuovo anno continuerà a vedere protagoniste le console Playstation 5 e Xbox Series X, forse con il ritorno a larghe fortniture dopo le difficoltà incontrate negli ultimi mesi del 2021. E il 2022 potrebbe rappresentare finalmente l'anno giusto per la tanto attesa Steam Deck di Valve, il dispositivo portatile capace di sfruttare titoli pensati per PC, creata in collaborazione con AMD. Le consegne dovrebbero entrare nel vivo verso febbraio, dopo alcuni postici dovuti alla carenza di chip sul mercato globale. Date le dimensioni e la natura portatile di questa soluzione, sembra che il concorrente diretto sarà la Switch di Nintendo, altra console che continuerà a segnare traguardi importanti il prossimo anno.

Realtà virtuale e aumentata

L'anno ormai alle porte potrebbe infine consacrare gli universi della realtà virtuale e aumentata, con dispositivi dedicati. In arrivo potrebbero esserci il visore Quest 3 di Meta - ex Facebook - il Magic Leap 2 e diverse soluzioni di altri produttori. E sarà forse finalmente giunto il momento giusto per i tanto attesi Apple Glasses? Non resta che scoprirlo nei prossimi mesi.

Commenti