Roland Garros, Sinner domina Gasquet: match chiuso in 3 set

Jannik Sinner si dimostra solido ed essenziale: in tre set batte il beniamino di casa, Richard Gasquet, e avanza al terzo turno del Roland Garros

Roland Garros, Sinner domina Gasquet: match chiuso in 3 set
00:00 00:00

Nel secondo turno del Roland Garros, Jannik Sinner ha vinto nettamente contro il "padrone di casa" e beniamo dei tifosi Richard Gasquet con il punteggio di 6-4 6-2 6-4 dopo due ore e 16 minuti di gioco. L'azzurro sembra aver smaltito definitivamente i problemi delle scorse settimane, già nella prima gara aveva mostrato una buona condizione fisica che ha ripetuto questa sera dove ha fatto tutte le cose per bene, senza strafare e senza spendere più di tanto le proprie energie. È stato importante mettere "carburante" per recuperare la condizione atletica e farsi trovare pronto per il terzo turno dove incontrerà il vincitore della gara tra Stan Wawrinka e Pavel Kotov.

Anche gli organizzatori del Roland Garros, sui propri profili social, al termine della gara hanno pubblicato il volto sorridente dell'azzurro ammettendo che Jannik fosse in "full control", ossia in pieno controllo del match. Più restii ad applaudire i francesi del Philippe-Chatrier tutti a favore di Gasquet.

Le parole di Sinner

"L'atmosfera è stata incredibile, so che facevate il tifo per Richard. È stato un pubblico molto onesto, l'avete sostenuto con correttezza e vi ringrazio. Come giocatore ha dato tanto al tennis, è bello averlo ancora tra noi, è capace di un grandissimo tennis e gli auguro il meglio. Per quanto riguarda la gara ho cercato di migliorarmi giorno dopo giorno, è un torneo speciale e spero di mostrare un buon tennis", ha dichiarato a caldo l'altoatesino intervistato a bordo campo.

Dominio dall'inizio alla fine

È logico che il primo set sia stato il più equilibrato con il 37enne Gasquet che ha fatto il possibile per ridurre un gap fin troppo evidente: ancora ottimo il rovescio del francese, la gara è girata a favore di Sinner con l'unico break strappato al settimo game che varrà il 6-4 finale. Nel secondo set la distanza tra i due tennisti è stata sempre più evidente con un calo della condizione fisica del francese, Jannik ha sfoderato nuovi colpi da campione con smorzate e volee: due i break conquistati, nessuno perso e punteggio di 6-2.

Il terzo set è stata una passerella finale verso la vittoria anche se c'è stato qualche fisiologico calo e un veloce appannamento anche per l'italiano ma Gasquet non aveva più benzina: a parte qualche colpo isolato, è stato un dominio di Jannik che riesce a chiudere 6-4.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica