Tifosi Samp contro Bagni

Errare è umano, perseverare è diabolico. Dopo aver indispettito i tifosi blucerchiati un anno fa durante la finale di coppa Italia, Salvatore Bagni l'altra sera, nel corso dell'amichevole Italia-Messico, ha fatto anche peggio, dicendo che Pazzini è troppo forte per restare alla Samp. La Federclubs gli ha risposto con un comunicato durissimo, esprimendo il proprio sdegno nei confronti del signor Salvatore Bagni che «ha ancora una volta varcato i limiti della decenza nella cronaca della partita della nazionale italiana… Alla domanda se Pazzini sarà ceduto dalla Sampdoria, ha risposto seccamente che ne è sicuro, dato che la Samp parteciperà "solamente" ai preliminari della Champions, aggiungendo che è un giocatore troppo forte per rimanere in quest'ultima». «Il signor Bagni, oltre ad essere un mediocre cronista, si ricordi di due cose: la prima che i sampdoriani in quanto tali meritano assoluto rispetto, la seconda che in quanto utenti Rai che pagano regolarmente il canone tv, meritano altrettanto rispetto». Nel frattempo Angelo Palombo dal ritiro della Nazionale chiede chiarezza alla società: «A Genova sto bene, ho un contratto fino al 2012 e mi piacerebbe giocare la Champions con la maglia blucerchiata. Però il presidente Garrone deve fare chiarezza e dire se siamo cedibili oppure no. Non ho bisogno di parole, contano i fatti. Del resto se la società dovesse vendermi per una cifra irrinunciabile io non potrei che andare». Anche Marilungo, rientrato dal prestito leccese, attende notizie sul suo futuro: «La mia volontà è di rimanere, ma solo se avrò spazio per giocare. Preferirei andare via, se dovessi restare come quinto attaccante». Intanto il neo direttore generale Gasparin raffredda la pista Gobbi: «Non sta arrivando a Genova. Sono notizie che risalgono a un interessamento di gennaio, non di adesso». Come non è nuovo l'interessamento del Napoli per Palladino, a quanto pare ricambiato. Anche se don Raffaè ha confermato l’amore per la sua città natale, smentendo però la volontà di venire via da Genova o, al massimo, dalla Juventus nel caso la compartecipazione venisse risolta a favore del club bianconero. Per un attaccante che potrebbe partire, un altro che potrebbe arrivare: Andrè Ribeiro del Santos, 13 gol nell'ultima stagione, 20 anni a settembre. Secondo indiscrezioni di mercato l'Inter lo acquisterà per girarlo in prestito al Genoa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti