Tre donne verso il futuro

Marani riparte da Marani ossia dalle tre donne che hanno ereditato l'azienda fondata da Angelo, le figlie Giulia e Martina e la moglie Anita. Alla giovane Giulia, il compito di traghettare lo stile dell'imprenditore di Correggio prematuramente scomparso, nel futuro. Con una speciale installazione la nuova collezione in calendario nella fashion week di Milano esalta la ricerca di lavorazioni straordinarie da sempre un grande atout della maison: il macramè di cotone laccato lucido in colori ibiscus, papaya, bouganville e azulejos, è il protagonista di una serie di look che spaziano dall'abito a sottoveste su pantalone coordinato al chiodo abbinato alla gonna.

Spicca l'abito lungo con paillettes sensuali trasparenze con intarsi di raso e tulle a pois mentre l'arte di Frida Kahlo si respira nell'abito di foulard stampati con pizzo lucido bicolore.

I fiori del Messico sono reinterpretati in optical bianco e nero con spalmature che creano un effetto pelle sull'abito lungo a sottoveste, sullo skinny e sul gilet oversized.

LuSer

Commenti