Tutti i misteri di Villa Adriana

Villa Adriana, la sontuosa dimora dell'imperatore Adriano è ancora paradossalmente «un'illustre sconosciuta» (Carandini). Gli ultimi scavi hanno riservato non poche scoperte, ma ancora non si conosce esattamente il suo perimetro, anche perché parte del territorio è ancora in mano a privati. La mostra «Villa Adriana. Una storia mai finita» (fino al primo novembre), che si tiene nell’Antiquarium del Canopo, vuole essere secondo la curatrice Marina Sapelli Ragni la continuazione ideale della precedente esposizione dedicata all’Ager Tiburtinus (il territorio di Tivoli), approfondendo il discorso in particolare sul lavoro scientifico e i filoni d’indagine condotti sull’importante sito archeologico, inserito tra i luoghi del patrimonio Unesco. Oltre ad alcune piante della villa, tra cui quella di Giovan Battista e Francesco Piranesi, e al plastico di Italo Gismondi nel ’56, sono esposte una quarantina di opere rinvenute nell’area che testimoniano la bellezza e la ricchezza della dimora imperiale.NFi

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti