Tutti i record del Mondiale

L’attaccante serbo Nikola Zigic svetta con i suoi 202 cm. Nella nazionale inglese c'è uno dei più bassi: è Aaron Lennon, 165 cm. Il più giovane è Christian Eriksen (18 anni a febbraio). Il "nonno" del torneo è David James (Inghilterra), 40 anni

Tutti i record del Mondiale

Johannesburg - Colori, sapori, odori. Mille storie in questo mondiale di calcio. E tanti numeri. Numeri da record. Scopriamoli tutti. Il centravanti serbo Nikola Zigic è il gigante dei mondiali con i suoi 202 cm. Il calciatore più giovane è il danese Christian Eriksen, il ct più anziano e Otto Rehhagel, che si accomoda sulla panchina della Grecia.

Il più alto e il più basso Metro alla mano il premio di colosso della Coppa del Mondo va a Nikola Zigic. L’attaccante serbo, appena passato dal Valencia al Birmingham, svetta con i suoi 202 cm. Per un solo centimetro può guardare all’alto in basso Peter Crouch, centravanti della nazionale inglese. Nello spogliatoio governato dal ct Fabio Capello c’è anche uno dei mini-giocatori di Sudafrica 2010. Aaron Lennon, alto 1,65 cm, può guardare negli occhi solo lo statunitense Josè Francisco Torres che vanta un’altezza analoga. Leo Messi, stella dell’Argentina, è soprannominato la "pulce". In realtà, nella sua scheda viene indicata l’altezza di 1,69: per 4 cm, quindi, niente record.

Il più giovane e il più vecchio La carta d’identità regala un po' di celebrità a Christian Eriksen. Il baby danese, che indossa la maglia dell’Ajax, è nato il 14 febbraio 1992. Con i suoi 18 anni e 4 mesi scarsi, è il più giovane del torneo. Per poco, batte la concorrenza di Vincent Aboubakar (Camerun), Joel Matip (Camerun), Chris Wood (Nuova Zelanda) e Xherdan Shaqiri (Svizzera). Oltre venti anni separano la pattuglia di baby dal nonno del torneo. David James, uno dei portieri dell’Inghilterra, il 1° agosto spegnerà 40 candeline. Tra i giocatori più longevi spiccano altri estremi difensori: l’olandese Sander Boschker, lo statunitense Marcus Hahnemann, l’australiano Mark Schwarzer e il messicano Oscar Perez. L’Italia, nella speciale categoria, è rappresentata dal capitano Fabio Cannavaro: il difensore compie 37 anni a settembre.

Ct di ogni età Il tecnico più giovane della rassegna iridata siede sulla panchina della Slovacchia. Vladimir Weiss, 45 anni, nella rosa ha inserito anche suo figlio, il ventenne Vladimir Weiss Junior. Il ct più anziano è Otto Rehhagel. Il tedesco, all’età di 71 anni e 10 mesi, proverà a togliersi altre soddisfazioni alla guida della Grecia, condotta nel 2004 ad uno straordinario trionfo agli Europei organizzati in Portogallo. 

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti