L'arresto di Messina Denaro

"Errore arrestare Messina Denaro", "Vaffan...". Pif sbotta dalla Berlinguer

In tv la sfuriata del videomaker siciliano per l'indifferenza di alcuni suoi conterranei all'arresto del boss. "Non è possibile. Queste persone mi fanno più schifo del mafioso". Poi si calma e stempera con una battuta: "Mi sono coronizzato"

"Errore arrestare Messina Denaro", "Vaffan...". Pif sbotta dalla Berlinguer

Non tutti hanno esultato per la cattura di Matteo Messina Denaro. A Castelvetrano, il paese dove il capomafia è nato sessant'anni fa, alcuni cittadini hanno tradito un certo disappunto per la vittoria dello Stato, con parole e silenzi inconcepibili. E sono state proprio quelle reazioni a indignare oltremodo il videomaker siciliano Pif, che in tv è letteralmente sbottato contro l'indifferenza di alcuni suoi conterranei per l'arresto del pericoloso latitante.

La sfuriata di Pif

In particolare, a far infuriare Pif è stata la reazione di un cittadino che aveva reagito così all'arresto di Messina Denaro: "Per me hanno fatto un errore. Per trent'anni c’hanno mangiato tutti, dopo trent'anni non è più buono?". "Io non giudico, che mi interessa?", aveva commentato un altro abitante. Al rientro in studio, dopo il servizio televisivo che conteneva quelle affermazioni, il videomaker anti-mafia ha perso la pazienza. "Quando nel 2023 c'è un signore che dice 'hanno sbagliato ad arrestarlo', direi vaffanc*lo! Gli farei vedere la foto della bambina morta a Firenze (nell'attentato di mafia del maggio 1993, ndr) e direi vaffanc*lo", ha esclamato Pif in collegamento con Bianca Berlinguer.

E ancora, indignato a dir poco, il regista siciliano ha rincarato la dose. "Queste persone mi fanno più schifo del mafioso, perché nel 2023 non è possibile. Vaffanc*lo!", ha strillato Pif, rivolgendo poi una richiesta alla conduttrice Rai: "Mi dica il nome e cognome di questo qua e gli dico vaffanc*lo, querelami, sei senza dignità! Io non ho paura del mafioso, io ho paura di questo signore qua, che magari non è neanche mafioso. Questo è il dramma, perché quell'uomo non è mafioso e ci posso mettere la firma. Questa è la cosa schifosa".

Bianca Berlinguer, provando ad approfondire la questione, si era dunque domandata se quei cittadini non si fossero espressi in quel modo (in ogni caso biasimabile) nel timore di ripercussioni. Ma anche questa ipotesi ha fatto arrabbiare Pif, che rivolgendosi a quei suoi conterranei ha rincarato la dose: "Ma stai zitto! Ma un minimo di dignità! Ma con quale coraggio guardi i tuoi figli? Ma che uomo sei? Nel 2023 non c’è giustificazione davanti a questo atteggiamento. Le persone di Castelvetrano dovrebbero uscire, essere orgogliose e non frequentare più né Matteo Messina Denaro né questa persona qua".

Fortunatamente, le cronache riferiscono che proprio a Castelvetrano ci sono stati anche centiana di cittadini andati in piazza per ringraziare le forze dell'ordine della loro opera contro le mafie. Il videomaker, cercando di calmarsi, ha infine stemperato la tensione con una battuta. "Mi sono coronizzato, chiedo scusa", ha chiosato il volto televisivo, alludendo ironicamente alle sfuriate dell'alpinista Mauro Corona, ospite fisso proprio a Cartabianca.

Commenti