Mondo

Ue, debutta la Svezia con una presidenza «telematica»

Il sito ufficiale della presidenza di turno svedese mette in bella mostra tutti i messaggi che da sono stati inviati, anche nei giorni scorsi, da portavoce e consiglieri politici del governo.

Con la benedizione del re e della regina, nasce all'insegna dell'ultimo grido in materia di comunicazione multimediale la presidenza di turno svedese dell'Ue, che ha deciso di puntare anche su Twitter. Dopo la campagna elettorale del presidente Usa Barack Obama, inseparabile dal suo blackberry, dopo il grido disperato di aiuto lanciato da migliaia di manifestanti e dissidenti iraniani su internet, è ora il turno della comunicazione istituzionale a viaggiare sulle 140 battute del «cinguettio» telematico.
Il sito ufficiale della presidenza di turno svedese mette infatti in bella mostra tutti i messaggi che da sono stati inviati, anche nei giorni scorsi, da portavoce e consiglieri politici del governo presieduto da Frederik Reinfeldt per informare di appuntamenti e conferenza stampa, ma anche condividere impressioni e commenti.
«L'Ue in 140 caratteri. È questa la sfida dei bloggers della presidenza svedese. Postando brevi commenti su Twitter alcuni dei protagonisti condivideranno la loro esperienza quotidiana e daranno ai lettori un assaggio della presidenza dietro le quinte per tutto il semestre», spiega il sito dal quale si può seguire il dibattito, che avviene tutto in inglese per consentire la più grande partecipazione possibile dei bloggers.
Fra una descrizione del buffet della giornata inaugurale e della gita in barca dopo l'incontro fra re Carlo Gustavo di Svezia e la Commissione Ue, Mia Widdel portavoce del ministro per i Mercati finanziari, descrive telegraficamente il frenetico rincorrersi di incontri per la giornata inaugurale della presidenza. La portavoce del premier Roberta Alenius a tarda mattinata dice: «La Commissione è oggi a Stoccolma, un gran lavoro». E poi c'è Kristina Lindahl dello staff del ministro per l'Immigrazione Tobias Billstrom che confessa: «Finalmente dopo due anni di lavoro la presidenza ha inizio. Improvvisamente ho qualche esitazione su quello che succederà».

Commenti