Uscito dal carcere per l’indulto tenta il colpo in banca: preso

Era appena uscito dal carcere grazie all’indulto e, manco a dirlo, Christian Patassini, classe 1970, s’era subito rimesso all’opera. Ecco così che ieri mattina gli uomini della squadra giudiziaria del commissariato di Tor Carbone l’hanno pizzicato a bordo di uno scooter rubato, in fuga dopo un colpo messo a segno qualche attimo prima alla Unicredit di via del Caravaggio insieme con due complici. Gli agenti su un’auto civetta gli hanno tagliato la strada, è caduto ed è finito in manette. Una scena da film sotto gli occhi atterriti di decine di passanti. Sono le undici quando al 113 arriva la segnalazione di «rapina in atto» nell’istituto bancario. Tre giovani, parrucche e baffi finti calati sul volto, occhiali da sole e cappellini, prima sfilano l’arma al vigilante di turno, quindi, anche coi taglierini in pugno, fanno irruzione all’interno. Fanno svuotare le casse ai dipendenti, tentano di coprirsi la fuga trascinandosi fino in strada due clienti presi in ostaggio. Sono momenti di terrore. Nei paraggi, però, ci sono quelli della giudiziaria. Anche l’arresto degli altri due è questione di ore.