«Veni, vidi, bici»: la città è più bella se vista su due ruote

Andare in bicicletta fa bene alla salute e soprattutto all’ambiente. Lo gridano a gran voce i tanti cicloturisti della Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta), riuniti a Roma per il XVIII raduno nazionale, denominato per l’occasione «Veni vidi bici». La manifestazione, organizzata da «Ruotalibera», associazione cicloambientalista romana, e promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Roma, permette ai tanti appassionati riuniti nella capitale di visitare i luoghi più belli della città e della regione, fino a domenica, seguendo itinerari individuati e provati appositamente per l’occasione. E proprio domenica la festa conclusiva, gratuita, permetterà a chiunque voglia di unirsi ai cicloturisti di scoprire gli angoli più belli di Roma pedalando. Partendo dal raduno delle 10 presso il piazzale del Pincio, e attraversando tutto il centro, si arriverà all’appuntamento per il pranzo conclusivo organizzato presso Villa Giardinieri, a via di Porta San Sebastiano. In occasione del cicloraduno Trenitalia ha messo a punto varie agevolazioni, per permettere a più gente possibile di raggiungere Roma portando con sé le biciclette. «Già sul 75 per cento dei treni è possibile far salire le bici - ha sottolineato Sabrina De Filippis di Trenitalia - ed entro la fine dell’anno vogliamo arrivare all’84 per cento».\
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.