Giornate Fai 2023: dall' Abruzzo alla Sicilia, i luoghi imperdibili del Sud Italia

Dall'Abruzzo alla Sicilia, il repertorio di arte, storia e natura, solitamente chiuso al pubblico, che le Giornate Fai di Primavera 2023 svelano

Giornate Fai 2023: dall' Abruzzo alla Sicilia, i luoghi imperdibili del Sud Italia

Quando un equinozio segna l’avvio di una stagione mite, in Italia arriva sempre l’appuntamento imperdibile: le Giornate Fai di Primavera, che per il 2023 si tengono il 25 e 26 marzo, in 400 città, per un totale di 750 luoghi disponibili da visitare. L’evento è molto interessante, perché consente di fruire di visite guidate in siti di importanza storica e artistica e non tutti sono sempre accessibili. Qui di seguito una selezione sugli appuntamenti disponibili per il Sud Italia.

Abruzzo

Civitella del Tronto

Naturalmente in Abruzzo, oltre all’arte e alla storia sarà la natura a essere protagonista di queste speciali escursioni. Tra le tante si segnala “Tagliacozzo celata tra poteri e Palazzi”, che si svolge appunto a Tagliacozzo, in provincia de L’Aquila. Si partirà con una passeggiata attraverso strade, piazze e monumenti cittadini, per poi visitare Palazzo Mastroddi, Palazzo Iacomini e il Palazzo Ducale. A Civitella del Tronto in provincia di Teramo invece si potranno visitare l’eremo e la grotta di Sant’Angelo, cavità rupestre posta tra i Monti della Laga in cui furono trovati reperti dal Neolitico all’Impero Romano, fino al Medioevo, e in cui si ritiene si praticassero riti di fertilità.

Basilicata

Craco

Moltissimi conoscono la storia di Craco, in provincia di Matera, e del suo abbandono, poiché negli ultimi anni il borgo fantasma è diventata una meta turistica molto ambita. L’occasione stavolta permette di andare più a fondo e conoscere la chiesa della Madonna della Stella, unico luogo devoto al culto cattolico che è ancora possibile fruire, poco lontano da Craco vecchia. Si potrà visitare anche la vicinissima fontana del Piscicchio. Altro appuntamento Fai di primavera è quello al Castello del Malconsiglio a Miglionico, sempre in provincia di Matera, la cui costruzione affonda le radici nell’Alto Medioevo e nel quale si consumò la “congiura dei baroni”.

Calabria

Catanzaro

Ma la bellezza non è solo quella che si potrebbe vedere tutti i giorni, c’è anche una bellezza nascosta: in quest’ottica è stata organizzata una peculiare passeggiata, “Catanzaro sottosopra”, che porterà i visitatori tra gli antichi luoghi di potere e le loro gallerie ipogee, oltre che quella della tranvia funicolare. A Caccuri, in provincia di Crotone, si potrà invece ammirare il Castello e la Cappella Palatina dedicata a santa Barbara, che raccolgono una ricca storia dall’Alto Medioevo all’Età Contemporanea. L’evento prevede anche una passeggiata tra i luoghi culturali, a cielo aperto e non, di Caccuri.

Campania

Sorrento

Sorrento, in provincia di Napoli, è un luogo noto per la sua eleganza, la bellezza del suo mare e dei suoi beni culturali. All’interno delle Giornate Fai sarà possibile scoprire i Bagni della Regina Giovanna, chiamati in onore di Giovanna d’Angiò, in località Punta del Capo, che ospitano un sito archeologico. A Caserta l’appuntamento speciale è in un luogo che raramente, come invece accade in questo caso, è fruibile: si tratta della Real Vaccheria e del tempietto del Santissimo Sacramento, che si trovano all’interno della Scuola Agenti Polizia di Stato. La struttura è nata per essere una stalla dei Borbone, ma in realtà fu pensata e realizzata dall’architetto Luigi Vanvitelli.

Molise

Molise

A Colletorto, in provincia di Campobasso, c’è “Il borgo degli Angioini con la Torre della Regina Giovanna”. Qui si fa un salto nel passato, tra l’arte e la fortezza militare, tra la religione e la storia, con le testimonianze angioine e normanne sul territorio. Sempre in provincia di Campobasso, a Macchia Valfortore, c’è la visita al borgo e all’Ecomuseo “La Casa, i Mestieri e la Cultura della Memoria”.

Puglia

Trani

In provincia di Lecce si potrà visitare, tra gli altri, l’Abbazia di Cerrate, un monastero bizantino medievale ricco di bellezze artistiche all’interno e all’esterno. Ci si concentrerà anche sulla produzione locale dell’olio e le sue proprietà organolettiche. A Trani si scopre invece la storia e i cambiamenti di questa città meravigliosa attraverso i segreti custoditi dall’Archivio di Stato, testimonianza di tutto ciò che è avvenuto a partire dai tempi di Ferdinando I di Borbone.

Sicilia

Pantelleria

Una visita a un luogo davvero molto particolare: tale è quella al Giardino Pantesco Donnafugata, che si trova in località Khamma sull’isola di Pantelleria, che presenta un antico ma al tempo stesso all’avanguardia sistema agronomico per il risparmio e il riciclo idrico. Qui si potranno ammirare anche gli alberi che producono arance di qualità Portogallo.

Chiude questa minima carrellata delle Giornate Fai al Sud la “Passeggiata storico-letteraria tra le pagine di Verga”, che si svolge a Vizzini, in provincia di Catania. Tra strade, piazze, monumenti e palazzi, si potranno vedere i luoghi che sono stati d’ispirazione allo scrittore verista per la composizione dei suoi romanzi e delle sue novelle arcinote.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica