«Viva l'Auto», Firenze celebra gli aspetti positivi delle quattro ruote

Dal 16 al 18 ottobre il capoluogo toscano sarà al centro dell'attenzione. I giornalisti della Uiga, oltre a proclamare l'«Auto Europa 2010», discuteranno di mobilità. In calendario due convegni, su sicurezza e ambiente, con riuniti gli Stati Generali del settore

Dal 16 al 18 ottobre, in occasione della proclamazione dell'«Auto Europa 2010», riconoscimento assegnato dalla Uiga (Unione italiana giornalisti dell'automotive), si svolgerà a Firenze, in Piazzale Michelangiolo, «Viva l'Auto», manifestazione che, oltre a mettere sotto i riflettori della stampa specializzata i nuovi modelli lanciati nell'anno dalle case automobilistiche, coinvolgerà il grande pubblico con varie iniziative.
L'evento, che sarà annunciato nelle strade del capoluogo fiorentino da una coppia di vetture con una vistosa livrea a tema appositamente personalizzate da Arval, leader nel settore delle flotte aziendali e title sponsor di «Viva l'Auto», si annuncia anche come un appuntamento convegnistico di alto livello, utile per fare il punto sulle innovazioni tecniche e tecnologiche, sulla sicurezza stradale e sul rispetto ambientale. In occasione della tre giorni fiorentina ci saranno due tavole rotonde che vedranno impegnati i principali attori del comparto accanto alle istituzioni e ai media di settore. Una sarà dedicata alla sicurezza stradale e vedrà coinvolto anche il ministero dei Trasporti, mentre l'altra costituirà una sorta di «Stati Generali» dell'automotive cui ha già dato la propria adesione il neo sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all'energia, Stefano Saglia.
«Viva l'Auto», inoltre, fa parte dei progetti che si svolgono nell'ambito della «Carta europea per la sicurezza stradale» e ha ottenuto i patrocini del ministero dello Sviluppo economico, della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Firenze.
Oltre ad Arval, saranno presenti alcune note aziende del comparto: Erg e Dekra in qualità di main sponsor, Assogomma e i Consorzi Ecogas e Assogas Liquidi come partner istituzionali, mentre Autoscout24 e birra analcolica Clausthaler saranno official sponsor. Aci, H2Roma e Iveco avranno il ruolo di partner tecnici, il quotidiano La Nazione il media partner e TubeTV l'official web tv.
«Sull'automobile - sottolinea in una nota la Uiga - si è esercitato per anni un sistematico tiro al bersaglio, spesso con pretesti risibili; oggi la crisi ha riportato alla luce con forza l'importanza di un settore il cui contributo è decisivo per l'economia come pure per l'innovazione e lo sviluppo. E la tre giorni di Firenze si propone di evidenziare tutto questo. Basti ricordare che in Italia operano nel settore dell'auto circa 2.500 aziende che producono un gettito fiscale di 81 miliardi e il cui fatturato, pari a 165 miliardi, equivale al 30% dell'intero comparto manifatturiero e all'11,4% del Pil nazionale».

Tag

Commenti