Wearable

Eleganza e performance: ecco il Pixel Watch 2 di Google | La recensione

Abbiamo testato il Pixel Watch 2 di Google. Design, interfaccia e prestazioni: ecco cosa ne pensiamo

Eleganza e performance: ecco il Pixel Watch 2 di Google | La recensione

Ascolta ora: "Eleganza e performance: ecco il Pixel Watch 2 di Google | La recensione"

Eleganza e performance: ecco il Pixel Watch 2 di Google | La recensione

00:00 / 00:00
100 %

Elegante, performante, un po' costoso. È il Google Pixel Watch 2, il primo - a differenza della prima generazione - progettato e realizzato interamente dall'azienda ad essere venduto in Italia. Lo abbiamo testato per qualche giorno, apprezzandone le prestazioni, che non vanno a discapito dell'estetica.

Il design

Ed è proprio dal design che vogliamo partire. Per chi - come chi scrive - ha un polso piccolo e fa fatica a trovare smartwatch che non facciano l'effetto "pataccone", i 41 mm della cassa circolare in alluminio riciclato sembrano perfetti. E anche su polsi più grandi, il Pixel Watch 2 fa la sua figura, soprattutto grazie al vetro bombato 3D Corning Gorilla Glass che regala un aspetto elegante e adatto anche alle occasioni più formali. Bella anche la corona aptica che permette di navigare tra le funzioni e ricorda quella degli orologi classici, mentre un pulsante multifunzione appena sopra è a filo cassa e praticamente invisibile. Buona anche la vestibilità: è abbastanza leggero e la cassa non ha uno spessore tale da dare fastidio. L'unico difetto - comune a qualsiasi dispositivo con cinturino in silicone - è che se lo si lascia bagnato (lo smartwatch è impermeabile con certificazione IP68 e fino a 5Atm), si rischia un po' di irritazione in caso di pelle particolarmente sensibile. Ma basta qualche accortezza in più. Inoltre il display Amoled con luminosità automatica lo rende fruibile in qualsiasi condizione di luce.

Pixel Watch 2

Il software

Ovviamente il Pixel Watch 2 non poteva che montare Wear Os 4, il sistema operativo per wearable di Google, che gira senza troppi problemi grazie al processore Qualcomm Snapdragon 5100 e ai 2Gb di memoria RAM a cui si aggiungono 32Gb di memoria interna. Le funzioni sono quelle tipiche di uno smartwatch di alto livello: quelle relative allo sport, certo, ma anche Ecg e rilevazione del sonno. Inoltre, attraverso il Play store, è possibile scaricare molte app, incluse quelle di messagistica come WhatsApp o Telegram (anche se digitare su un display così piccolo è quasi impossibile), Maps, l'assistente Google Home o il Wallet per il pagamento tramite Nfc direttamente dal dispositivo, senza tirar fuori lo smartphone. Ottima anche la possibilità di fare e ricevere chiamate dallo smartwatch (meglio se attraverso delle cuffie bluetooth) o controllare la musica. Peccato che Google non abbia ancora integrato Fitbit a Google Fit, per cui è necessario tenere installate entrambe le app. Forse un po' poche le interfacce tra cui scegliere senza affidarsi ad app di terze parti.

Pixel Watch 2
Il Google Pixel Watch 2 su un polso da uomo

La batteria

Punto dolente è la batteria da 360 mAh. Il Pixel Watch 2 ha in dotazione la sua base di ricarica con porta UsbC ma non il trasformatore. Si ricarica piuttosto velocemente, in meno di un'oretta, ma anche in risparmio energetico, lo smartwatch si scarica dopo circa un giorno e mezzo. Tanto vale, quindi, lasciare il display sempre attivo (con funzione always-on) e caricarlo una volta al giorno. Magari di sera, prima di andare a dormire per sfruttare la rilevazione del sonno che permette di valutare il proprio riposo.

Il prezzo e la valutazione finale

Il Pixel Watch 2 viene venduto attualmente a 399 euro, ma non mancano le offerte sullo stesso Google Store (dove viene venduto spesso in bundle con altri dispositivi) o sui vari portali di ecommerce come Amazon. Complessivamente è un buon dispositivo, che mantiene le promesse con tutti i vantaggi di un prodotto pensato e realizzato da Google, come ad esempio la possibilità di usare i pagamenti Nfc senza dover impostare un altro wallet. È però adatto soprattutto a chi cerca uno smartwatch compatto e adatto a ogni situazione. E a chi non ha bisogno di inviare messaggi senza tirare fuori lo smartphone.

Commenti