Il colpo di fulmine? Non esiste: è solo sesso

Il colpo di fulmine non esiste, è una semplice attrazione sessuale: è questo il risultato di uno studio condotto in Olanda, sugli effetti dell'amore a prima vista

Il colpo di fulmine? Non esiste: è solo sesso

A volte basta uno sguardo per innamorarsi. È certamente capitato a molti di vivere il cosiddetto colpo di fulmine, quell'attrazione istantanea che si verifica a pochi minuti da un primo incontro. Una sensazione che perdura per giorni, con l'impossibilità di distrarre il pensiero dall'oggetto dei propri desideri, tanto da convincersi che quella incontrata è davvero la "persona giusta". Eppure l'immagine romantica dell'amore a prima vista, diventata una sorta di mito nell'immaginario collettivo, non trova sufficiente controprova nella scienza: un recente studio ha infatti dimostrato come, in realtà, si tratti di una ben più banale fame sessuale.

L'evidenza arriva dall'Olanda, grazie a uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Groningen e pubblicato sulla rivista Research Digest della British Psychological Society. Gli scienziati hanno analizzato un campione rappresentativo di 396 studenti olandesi e tedeschi, per il 60% composto da donne eterosessuali. In una prima fase, ai partecipanti è stato richiesto di osservare delle immagini di potenziali partner, esprimendo un punteggio in base al fattore d'attrazione vissuto. Dopo l'esposizione, agli stessi è stato chiesto di compilare un questionario, basato sulla Teoria Triangolare dell'Amore sviluppata dallo psicologo statunitense Robert Sternberg. Secondo quest'ultimo, il sentimento dell'amore si basa su tre elementi cardine: passione, intimità e decisione/impegno. Nessuno di questi tre fattori è stato tuttavia identificato nei questionari di coloro che hanno ammesso di aver avuto un colpo di fulmine a seguito della visione delle immagini.

I ricercatori hanno perciò ideato un secondo esperimento: anziché semplici fotografie, agli intervistati è stata concessa la possibilità di incontrare dal vivo i potenziali partner, con esposizioni dai 20 ai 90 minuti ciascuno. Di tutti i partecipanti, 32 persone hanno ammesso di aver vissuto più di un colpo di fulmine, tanto che il totale rilevato è di 49 innamoramenti a prima vista. Eppure, anche in questi casi mancherebbero i tre elementi fondanti del triangolo dell'amore, mentre emergerebbe chiaramente un'attrazione sessuale, confusa per emozioni più profonde dai soggetti. Non è però tutto, poiché gli esperti hanno anche analizzato la vita amorosa del campione oltre alla sperimentazione scientifica: fra gli innamorati pronti a giurare di aver vissuto una relazione basata sul colpo di fulmine, emerge in realtà un'intensificazione estrema sul ricordo del primo incontro, forse per proteggere il proprio concetto idealizzato di amore.