Pagati 5.000 sterline per mangiare patatine e pizza

Un'azienda di prodotti multivitaminici sta cercando persone disposte a mangiare cibo di colore beige, come pizza e patatine, per un mese. In cambio del test, 5mila sterline

Mangiare alcuni tra i cibi più gustosi, ma al contempo non proprio salutari, come pizza e patatine ed essere pagati per farlo. Un sogno per molta gente, ma è quello che è stato proposto da un'azienda di prodotti multivitaminici, disposta a pagare ben 5.000 sterline, circa 5.500 euro.

L'azienda Feel pagherà chi si offrirà per questo esperimento e metterà anche alla prova i loro prodotti. Chi verrà scelto continuerà a mangiare alimenti come pane bianco, uova, pasta, pollo e riso, mentre assumerà giornalmente il multivitaminico. Ovviamente verranno controllati i parametri medici sia prima che dopo la prova per vedere se i prodotti hanno agito secondo le previsione mentre un nutrizionista e un medico terranno sotto controllo i candidati.

Per partecipare alla prova bisogna aver compiuto i 18 anni e non aver alcun problema di salute o allergie agli ingredienti dei prodotti somministrati, tra cui ovviamente pizza e patatine. Feel è un marchio di prodotti multivitaminici che promette di fornire l'esatta dose giornaliera raccomandata di 18 micronutrienti chiave, tra cui selenio, vitamina A, calcio, acido folico, vitamina B12 e magnesio. L'azienda precisa di non voler incoraggiare a sostituire una dieta sana con le vitamine, ma di mirare a fornire più di ciò che il corpo ha bisogno giornalmente.

Il co-fondatore di Feel, Boris Hodakel, ha dichiarato che è sempre più difficile ottenere le vitamine e i nutrienti di cui si ha bisogno per vivere una vita in continuo movimento. Con questo esperimento, l'azienda vuole capire se il prodotto svolge la sua funzione.

Hodakel ha poi aggiunto: "Sebbene le opzioni per un'alimentazione sana e nutriente migliorino continuamente, non ci sono opzioni che possano garantire una dieta perfettamente bilanciata, e i multivitaminici possono essere una soluzione. In nessun modo vogliamo incoraggiare le persone a usare il nostro multivitaminico come sostituto di una dieta sana, lo scopo di questo studio è testare l'efficacia del nostro prodotto, al di fuori di un laboratorio o di un ambiente controllato, dove i risultati non riflettono la realtà".