Il postino si veste da ragazza pon pon per allietare la quarantena

Un postino inglese si veste da ragazza pon pon per rallegrare i concittadini durante la quarantena, un gesto davvero molto apprezzato

Il simpatico postino Jon Matson ha deciso di interrompere la noia dei cittadini dell'inglese Sunderland durante la consegna della posta, vestendosi da ragazza pon pon, così da strappare loro un sorriso durante la quarantena imposta dal coronavirus. L'uomo, in forze alla Royal Mail inglese, da quattro anni è una presenza fissa in zona, ruolo che alterna con i suoi colleghi: la quarantena ha fatto nascere in lui un po' di idee in fatto di look.

Viso familiare per molti cittadini, Jon è una certezza in fatto di consegne e puntualità, ma per rendere la routine legata alla posta più interattiva ha voluto creare un diversivo in fatto di outfit. Il postino ha riposto momentaneamente la divisa per indossare i panni di una singolare cheerleader oppure per trasformarsi in un valoroso gladiatore, ma anche in una deliziosa contadinella, in Cloepatra oppure in un buffo nativo americano.

La singolare iniziativa non è certo passata inosservata, tanto da raggiungere i media locali e quelli nazionali, che si sono scatenati nel riportare i divertenti travestimenti scavando nel suo profilo Facebook, piattaforma social che Jon utilizza con costanza per testimoniare i vari appuntamenti quotidiani. L'uomo può contare sull'aiuto materiale della famiglia, che lo prepara con tanto di trucco e parrucco, ma anche su una serie di abiti di scorta utilizzati per iniziative benefiche locali.

Il passaggio coloratissimo di Jon riesce a risollevare l'umore di chi è costretto in casa e non può interagire con i familiari o con gli amici, una presenza che si è traformata in un appuntamento imperdibile. Tutti attendono con ansia il nuovo look del giorno e ringraziano il postino ricoprendolo di affetto, risate, dolci e anche tanti cartelli pieni di scritte affettuose. Fogli oppure cartoncini coloratissimi spesso realizzati dai più piccoli divertiti dal passaggio del postino, ma anche parole piene di gratitudine da parte delle persone più anziane, colpite costrette all'isolamento.

Un compito del tutto naturale, un ruolo e una presenza a cui tutti siamo abituati ma che assume un significato differente in un momento così delicato e stressante. La quarantena ha costretto alla reclusione casalinga moltissime persone sparse per il mondo, una condizione che molti affrontanto in solitudine senza il supporto di nessuno. Per questo il travestimento di Jon assume un significato molto importante, in grado di regalare un po' di normalità, anche se per poco tempo.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.