preside

Questa mattina è stata arrestata Daniela Lo Verde, preside palermitana, divenuta qualche anno fa un'icona della lotta alla mafia. Dalle indagini sarebbe emerso che la donna rubava cibo dalla mensa, tablet e telefonini destinati ai ragazzi meno fortunati dello Zen

Emanuele Fragasso
Preside "antimafia", Cavaliere della Repubblica: chi è Daniela Lo Verde

Secondo gli inquirenti la dirigente scolastica, con l’aiuto di un collaboratore, si sarebbe appropriata del cibo per la mensa dell'istituto scolastico, computer, tablet e iphone destinati agli alunni e acquistati con i finanziamenti europei

Ignazio Riccio
Arrestata la preside antimafia: ecco cosa rubava agli studenti

Daniela Lo Verde, 53 anni, è nota per essere una dirigente scolastica coraggiosa. A Palermo ha scelto di lavorare in uno dei quartieri più difficili, lo Zen, a contatto con la criminalità organizzata, con la violenza e il disagio sociale. Per la sua attività nell’istituto compressivo "Giovanni Falcone" è stata anche insignita del titolo di cavaliere al merito della Repubblica, un’onorificenza che le ha permesso di ottenere una notevole visibilità a livello nazionale. La preside è finita nelle maglie della giustizia con l’accusa di peculato e corruzione. I carabinieri l’hanno arrestata nell'ambito di una indagine coordinata dai pm della procura europea Gery Ferrara e Amelia Luise. Insieme a lei, ai domiciliari, è stato relegato nella sua abitazione il vicepreside Daniela Agosta.

Ignazio Riccio
Le immagini delle videocamere nella scuola di Palermo: arrestata la preside
ilGiornale.it Logo Ricarica