Correlati

Le mani sulla città

Leone d’Oro nel 1963 a Venezia, racconta la storia di un costruttore edile che si trova coinvolto nel crollo di un palazzo edificato dalla sua impresa, durante il quale un giovane perde l’uso delle gambe. Il costruttore cerca di far insabbiare la questione e, con l’aiuto e la connivenza della politica e del clero, riesce persino ad entrare nelle fila dei consiglieri comunali e a proseguire la sua attività di costruttore

Ultimi video