Che gaffe della Cuccarini: "In Italia non si è votato per 10 anni"

Ospite di Lilli Gruber nel salotto di "Otto e mezzo", su La7, la showgirl sovranista Lorella Cuccarini ha detto che prima del 2018 "in Italia non si votava da 10 anni". In studio è calato il gelo prima che gli altri opinionisti in studio la correggessero

Che gaffe della Cuccarini: "In Italia non si è votato per 10 anni"

Momento di imbarazzo durante l'ultima puntata di "Otto e mezzo", su La7. Ospite del salotto di Lilli Gruber per parlare della situazione politica e in particolare della scalata al Pd di Nicola Zingaretti, la showgirl Lorella Cuccarini è incappata in una gaffe che per qualche secondo ha lasciato senza parole tutto lo studio. A un certo punto, parlando della situazione politica di oggi, la "ballerina sovranista" - che non ha mai fatto mancare il suo appoggio alle idee di Matteo Salvini al punto da scatenare sui social una feroce polemica con l'eterna rivale Heather Parisi - ha fatto una breve riflessione sulla sovranità che "dovrebbe" appartenere al popolo.

"Lo dice anche l'articolo 1 della nostra Costituzione: l'idea che possiamo esercitare questa sovranità attraverso il voto popolare è un nostro diritto acquisito", ha attaccato la Cuccarini. Che poi ha continuato: "Penso sia importante ricordare che le elezioni dello scorso anno erano elezioni che non facevamo da tanti anni. Per quanto non abbiamo votato per le politiche? Dieci, nove anni?", si è chiesta la showgirl scatenando un evidente imbarazzo in studio. Tra gli ospiti c'erano anche il giornalista di Repubblica, Massimo Giannini e l'ex direttore del Corriere della Sera, Paolo Mieli, che hanno provato a togliere Lorella dall'imbarazzo con un simpatico batti e ribatti.

"Per oltre cinque anni non si può non votare, si vota per forza", ha detto Giannini con una punta di ironia, mentre Lorella provava a tappare il buco così: "Mi sono sembrati di più". Decisamente più gentleman Mieli: "In effetti, le elezioni del 2013 sono finite in una strana parità, ciò che dice Lorella può essere giustificabile", il commento del giornalista e presentatore di Rai Storia. A quel punto anche l'ex conduttore di Ballarò si è dovuto arrendere: "In un certo senso...", fino a che Lilli Gruber non ha cambiato argomento.

Non è stata altrettanto buona Heather Parisi, che ha approfittato della gaffe della Cuccarini per sbeffeggiarla su Twitter: "E così dopo la ballerina sovranista, la ballerina 'Maître à pensere'. In verità sempre più 'Maître' e sempre meno 'pensere'. H*".

Commenti