In Abruzzo è arrivato il freddo: "Daremo 300 case a settimana"

Temperature in picchiata e vento freddo in Abruzzo. Neve sul Gran Sasso. Protezione civile al lavoro per terminre la costruzione dei nuovi alloggi: si punta a dare 300 case a settimana

In Abruzzo è arrivato il freddo:  
"Daremo 300 case a settimana"

L'Aquila - L’Abruzzo è nella morsa del maltempo. La notte scorsa è stata molto fredda, con temperature in alcune zone di montagna anche sotto lo zero. La neve ha già fatto la sua comparsa, e in misura abbondante, sul Gran Sasso e sui monti del massiccio del Velino Sirente. Forti disagi a causa del freddo per la gente che è ancora in alloggi o in sistemazioni provvisorie in seguito al sisma del 6 aprile scorso. Oggi e domani - stando alle previsioni meteo - saranno le giornate più fredde della settimana in corso. E' corsa contro il tempo alla consegna dei nuovi alloggi da parte della Protezione civile nell’ambito del Progetto Case: si punta a consegnare in media 300 appartamenti a settimana.

Nella morsa del freddo Ieri pomeriggio, il maltempo aveva risparmiato le zone interne per interessare, con temporali e piogge intense, soprattutto la zona del Teramano e del Pescarese. Fa molto freddo a L’Aquila, dove è stata registrata una minima di 3 gradi e una massima di circa 14 gradi. Innevate le vette più alte della Regione, dalla Maiella ai monti del Velino-Sirente. Nella zona del terremoto soffia il vento di Grecale. Tramontana sulla costa adriatica.

Disagi nelle tendopoli Ieri le raffiche di vento a circa 80 km orari hanno danneggiato alcune tende nei campi di accoglienza, da Camarda a Barisciano. Circa seimila gli sfollati ancora in tenda. Ed è corsa contro il tempo alla consegna dei nuovi alloggi da parte della Protezione civile nell’ambito del Progetto Case. Si punta a consegnare in media 300 appartamenti a settimana. A breve saranno disponibili anche i primi alloggi nel cantiere di Sant’Elia. Il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ha auspicato che entro l’anno gli aquilani e tutti i terremotati possano avere finalmente una casa. Ma il maltempo non darà tregua. Per domani sono previsti temporali anche localmente forti sull’Abruzzo; deboli nevicate, secondo la protezione civile, sull'Appennino centrale sopra i 1000-1200 metri. Le temperature minime dovrebbero scendere ulteriormente. Giovedì non migliora.