Accessori E la scarpa diventa l’ossessione divertente anche dell’uomo

La scarpa, perenne ossessione degli uomini eleganti si mette in evidenza anche per la prossima estate mostrando classe, carattere e quella leggerezza che consente un passo lieve e spedito. Grande il ritorno del mocassino che nella collezione Fratelli Rossetti si chiama Portofino, è in vitello o in camoscio, e si lascia ammirare per la costa colorata ottenuta con una lissatura, tecnica adoperata nelle borse, fatta a mano con una speciale tintura cerata. Da Bally si rivisita la stringata per dar vita a un modello prezioso grazie a dettagli dipinti a mano. Sono le sneaker, tuttavia, a giocare un ruolo fondamentale: quelle firmate per la prima volta da Gianvito Rossi mostrano una costruzione a sacchetto che grazie alle cuciture fatte a mano riduce al minimo l'uso di collanti. Magnifica la stringatura ottenuta con un cinturino di pelle e pregiatissimi tutti i materiali, a partire dai vitelli martellati extra soft. La nuova sneaker d'ispirazione tennis firmata Church's s'ispira all'eleganza dei campi di Wimbledon negli anni Trenta ed è in morbida pelle di vitello nabuk bianco con suola in para naturale mentre le driving shoes di Sergio Rossi hanno suole in gomma o in cuoio e si accompagnano a una serie di sneakers in sorprendenti colorazioni. Insomma una visione casual-chic, la stessa della nuova linea World di Salvatore Ferragamo che inaugura una partnership con l'ente no profit Acumen Fund, impegnato in progetti di lotta alla povertà in Asia e in Africa, cui andrà una parte degli incassi. Ma la collezione guarda anche alla tutela dell'ambiente e si compone di sei modelli in pelle conciata ad acqua con suola in gomma fra desert boots, mocassini, college e tennis, con suola ergonomica in materiale bio-friendly.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti