Accordo fatto, presto i dati sugli italiani a San Marino

L’Italia fa un passo avanti nella lotta ai «paradisi fiscali». Parte la collaborazione tra l’Agenzia delle entrate e la Repubblica di San Marino per lo scambio di informazioni relativi ai cittadini italiani residenti nel piccolo Stato del Titano. Lo rende noto l’Agenzia delle entrate, al termine dell’incontro di ieri tra i tecnici dell’Agenzia delle ntrate e del Dipartimento delle finanze e bilancio della Repubblica di San Marino. Nel corso della riunione - si legge nella nota - è stato affrontato, tra l’altro, il tema dei cittadini italiani che risultano iscritti all’Aire (Anagrafe dei residenti all’estero) come residenti a San Marino. «Il confronto è stato molto costruttivo - afferma l’Agenzia delle Entrate - e si sono gettate le basi per un’immediata collaborazione tra le due amministrazioni che porterà, a breve, allo scambio di informazioni relative ai cittadini italiani residenti nella Repubblica del Titano». A San Marino sarebbero residenti attualmente a vario titolo ottomila taliani e il fisco vuole vederci chiaro.

Commenti

Grazie per il tuo commento