«Adesso basta col buonismo sui lavavetri ai semafori»

«Il centro sinistra si sta scagliando con la solita veemenza, farcita di ipocrisia e demagogia - sostiene il consigliere capitolino del Pdl Federico Rocca - contro l’annunciata ordinanza lavavetri del sindaco Alemanno. Alcune motivazioni alla base di questa contestazione parlano di un atto che non fa onore alla città di Roma e di rispetto della dignità umana e della solidarietà sociale. Partendo da queste considerazioni vorrei chiedere agli esponenti del centro sinistra - continua Rocca - se fa onore a Roma avere centinaia di semafori presidiati dai lavavetri, molti dei quali hanno atteggiamenti offensivi e violenti nei confronti degli automobilisti che si rifiutano di far pulire il loro parabrezza». «Vorrei chiedere ai contestatori dell’ordinanza - prosegue il consigliere del Pdl - se è rispetto della dignità umana e solidarietà sociale permettere che queste persone vivano per la strada esercitando un lavoro che di fatto lavoro non è, ignorando che molto spesso alle loro spalle c’è un vero e proprio racket che assegna i semafori in base all’importanza e ai margini di guadagno. Strano che il centrosinistra non si indigni nel vedere disabili o bambini esercitare questo finto lavoro e sapere che se non portano i soldi a casa vengono picchiati dai genitori o dai loro sfruttatori. È giunto il momento di porre fine a tutto questo, poichè la solidarietà e il rispetto delle persone disagiate non passa per la finta e buonista tolleranza di questo tipo di attività e chi si ostina a negare l’evidenza è un irresponsabile. Oltre a tutto ciò non possiamo far passare il messaggio che il lavavetri sia un lavoro a tutti gli effetti e un’attività che può essere esercitata liberamente, fuori da ogni regola e da ogni controllo, praticata spesso con metodi violenti e con prevaricazione nei confronti degli automobilisti». «Ben venga questa petizione contro l’ordinanza - conclude Rocca - mi auguro che sia una raccolta firme reale così vedremo quanti dei quasi 3 milioni di romani la sottoscriveranno contenti di mantenere i lavavetri in quasi tutti i semafori della Capitale».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.