Ahmadinejad a Obama: "Vi romperemo i denti"

Il presidente iraniano replica alla nuova dottina Obama sul nucleare: "Faccia attenzione, se seguirà la strada di Bush gli romperemo i denti" 

Ahmadinejad a Obama: "Vi romperemo i denti"

Teheran - Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad alza il livello dello scontro. L'obiettivo principale è sempre lo stesso: gli Stati Uniti. Così come il motivo: il nucleare. Ahmadinejad stronca la nuova "dottrina nucleare" americana, annunciata da Barack Obama, che non esclude l'impiego dell'arma atomica contro il regime di Teheran. Gli Stati Uniti avranno una risposta "devastante", "una risposta da rompere i denti".

Il monito di Teheran "Mi auguro che le dichiarazioni pubblicate non siano vere" ha detto Ahmadinejad, in un discorso trasmesso in diretta dalla tv di Stato. "(Obama) ha minacciato di (utilizzare) armi nucleari e chimiche contro quegli Stati che non si sottomettono all’ingordigia degli Stati Uniti. Faccia attenzione: se sequirà la strada del signor (George W.) Bush, la risposta dei Paesi sarà da rompere i denti, esattamente come con Bush". 

Parole di Obama? Solo slogan Il presidente iraniano ha quindi criticato il suo omologo Usa per l’ingerenza negli affari interni della Repubblica Islamica, precisando che le proposte di cambiamento avanzate da Obama "sono solo slogan". Ieri il presidente americano ha dichiarato che gli Usa utilizzeranno armi atomiche "solo in circostanze estreme", lasciando però aperta l’ipotesi di impiegare le armi nucleari contro l’Iran e la Corea del Nord. 

Commenti