Allarme terrorismo: "Entro due o tre mesi body scanner in Italia"

Al massimo entro tre mesi sarà avviata la sperimentazione dei body scanner in tre aeroporti italiani: Fiumicino, Malpensa e Venezia. Lo hanno annunciato i ministri dell’Interno Roberto Maroni

Allarme terrorismo: 
"Entro due o tre mesi 
body scanner in Italia"

Roma - Al massimo entro tre mesi sarà avviata la sperimentazione dei body scanner in tre aeroporti italiani: Fiumicino, Malpensa e Venezia. Lo hanno annunciato i ministri dell’Interno Roberto Maroni e delle Infrastrutture e trasporti Altero Matteoli al termine di un vertice all’Enac. "La linea condivisa da tutto il governo - ha spiegato Maroni - è che prima di qualunque altra cosa deve venire la sicurezza per chi vola. Il diritto alla vita è prioritario rispetto a qualsiasi altra questione". Il titolare del Viminale ha comunque ribadito che la sicurezza negli aeroporti italiani è "già stata rafforzata ed è ai massimi livelli". Quanto alla decisione di mettere il body scanner entro 2-3 mesi negli aeroporti di Malpensa, Fiumicino e Venezia è dipesa da fatto che, ha aggiunto Maroni "ci sono tratte che destano maggiore preoccupazione". "Se poi - ha concluso - valuteremo che vi siano altri problemi su linee diverse, approfondiremo le questioni".

Ue: "Serve posizione comune" Gli esperti dei 27 Stati membri dell’Ue riuniti nel Comitato per la sicurezza aerea hanno sottolineato la necessità di un approccio comune sui body scanner negli aeroporti. Il Comitato, secondo fonti comunitarie, all’unanimità ha sottolineato "la necessità di un approccio Ue sulla situazione della sicurezza, incluso l’uso delle tecnologie comunemente riferite ai body scanner come uno dei mezzi per il controllo dei passeggeri". La Commissione, riferiscono ancora le fonti, sta prendendo in considerazione un’iniziativa sui body scanner per rafforzare la sicurezza dei passeggeri, mentre sta verificando le implicazioni per l’uso di queste in particolare riguardo alla privacy, alla protezione dei dati e alla questione della salute.

Commenti