Alluvione a Istanbul: 28 vittime

Un nubifragio ha colpito nella notte la città turca. Milioni di euro di danni, almeno 28 vittime accertate. I quartieri più colpiti sono quelli europei: Halkan e Ikitelli

Alluvione a Istanbul: 28 vittime

Istanbul - Una città sott'acqua. Stato di calamtità a Istanbul che questa notte è stata colpita da una violenta alluvione, che ha causato danni per milioni di euro. I morti per il momento sono 18 nelle stime relative a oggi, a cui bisogna aggiungere 10 corpi recuperati ieri, ma le autorità temono potrebbero aumentare nelle prossime ore. Non è stato ancora stilato un bilancio ufficiale. I quartieri più colpiti, secondo la Cnnturk, che sta trasmettendo in diretta le operazioni di salvataggio, sono Halkan e Ikitelli, entrambi nella parte europea della città. Qui si trovano le sedi di molte società e anche le redazioni dei maggiori quotidiani. Nel recupero dei cadaveri e delle persone nei quartieri isolati e sommersi dall’acqua è stato impiegato l’esercito.

Acqua ovunque Il prefetto della città, Muammar Guler, ha invitato a mantenere la calma e a muoversi il meno possibili, specificando che ci sono quartieri interi sommersi dall’acqua e che la Basýn Ekspres yolunu, la strada a scorrimento veloce che porta all’aeroporto di Istanbul, sarà isolata almeno oggi e domani perché completamente sommersa dall’acqua. Alle vittime di oggi si devono aggiungere quelle di ieri, a seguito delle violente piogge che hanno colpito la Tracia, la regione nella parte europea che si estende alle porte di Istanbul. I metereologi avevano avvisato di possibili, violenti rovesci anche sulla megalopoli sul Bosforo, ma la violenza e la durata delle precipitazioni è andata oltre ogni previsione.