Altri sport

Atleta Mma colpisce una ring girl: linciato dal pubblico a fine match, viene squalificato a vita

Il fighter iraniano Ali Heibati ha dato un calcio alla ragazza prima dell'inizio del combattimento, subendo poi le conseguenze del suo gesto

Atleta Mma colpisce una ring girl: linciato dal pubblico a fine match, viene squalificato a vita

Ascolta ora: "Atleta Mma colpisce una ring girl: linciato dal pubblico a fine match, viene squalificato a vita"

Atleta Mma colpisce una ring girl: linciato dal pubblico a fine match, viene squalificato a vita

00:00 / 00:00
100 %

Ha colpito una ragazza sul ring poco prima del suo esordio nell'ottagono: qualunque motivazione ci fosse alla base della folle aggressione, il combattente iraniano di Mma Ali Heibati ha pagato a caro prezzo il suo gesto deprecabile, subendo un linciaggio da parte del pubblico dopo la conclusione dell'incontro e venendo squalificato a vita dal circuito.

L'episodio si è verificato durante un incontro di arti marziali miste dell'Hard Fighting Championship in programma a Mosca, dove il fighter iraniano faceva il suo esordio contro l'armeno Arkady Osipyan. Poco prima dell'inizio del match, come solitamente accade sul ring, una ragazza in abiti succinti espone la lavagnetta indicando il numero del round che i due combattenti stanno per disputare. Maria, questo il nome della ring girl, fa il giro dell'ottagono, ma quando passa dinanzi ad Ali Heibati accade qualcosa che ancora non si era mai visto nel mondo del combattimento delle arti marziali miste.

L'iraniano, peraltro stando a quanto riferito dalla stampa personaggio non nuovo a colpi di testa, sferra un calcio nel fondoschiena della ragazza con la punta del piede, mentre quest'ultima si accingeva a uscire dalla gabbia. Sorpresa, Maria si volta verso di lui e, stringendo la lavagnetta in mano, sembra volersi vendicare dell'affronto subito, ma nel frattempo interviene l'arbitro dell'incontro che separa i due e redarguisce il fighter iraniano, a cui viene comunque data la possibilità di combattere.

Ali Heibati viene spazzato via dal suo avversario, che lo sconfigge in breve tempo facendogli subire un KO tecnico, ma non è certo questo il risvolto peggiore della serata del combattente iraniano. Una volta fuori dalla gabbia, infatti, numerosi tifosi presenti a bordo ring, furiosi per quanto accaduto alla ragazza e per i colpi sleali portati da Heibati a Ospiyan anche dopo la sconfitta, lo circondano e lo linciano davanti alle telecamere: qualcuno afferra anche una sedia per infierire ulteriormente sul fighter.

La situazione torna alla normalità con grande fatica, e l'iraniano viene scortato fuori dall'impianto. A nulla serve il suo tentativo di scusarsi per l'accaduto con la Federazione e con la ring girl colpita. "Sono un uomo sposato e rispetto il genere femminile.

Ho perso il controllo perché volevo solo perché impaziente di iniziare il combattimento", dichiara Heibati. Niente da fare, la Federazione vuole andare fino in fondo e infligge una squalifica a vita dal circuito all'atleta iraniano, proprio nel giorno del suo primo incontro professionistico nella Mma.

Commenti