Altri sport

Gli italiani in gara ai Mondiali di atletica 2023 (tra big e promesse)

Saranno in totale 80 gli Azzurri, protagonisti ai Mondiali di atletica in programma a Budapest dal 19 al 27 agosto. Ecco tutti i nomi

Gli italiani in gara ai Mondiali di atletica 2023 (tra big e promesse)
Tabella dei contenuti

Il countdown verso i Mondiali di atletica leggera, in programma dal 19 al 27 agosto a Budapest, sta per terminare. Il direttore tecnico della Nazionale italiana, Antonio La Torre, ha comunicato l'elenco dei convocati, composto da 80 atleti, di cui 44 uomini e 36 donne (guarda la gallery).

Sono presenti i sette campioni olimpici di Tokyo: Gianmarco Tamberi (alto), Marcell Jacobs (100 e 4x100), i marciatori Massimo Stano e Antonella Palmisano e gli staffettisti Filippo Tortu, Fausto Desalu e Lorenzo Patta.

Gli Azzurri a caccia di medaglia

Gianmarco Tamberi andrà a caccia del successo nel salto in alto dopo aver valicato 2.34 metri a Chorzow e sarà chiamato alla sfida con il qatarino Mutaz Essa Barshim (con cui ha battagliato in Diamond League, l’altro Campione Olimpico si è spinto a 2.36) e lo statunitense JuVaughn Harrison. Il campione marchigiano inseguirà l'unica vittoria che manca al suo glorioso palmares, proprio come Marcell Jacobs: il Campione Olimpico dei 100 metri ha disputato una sola gara in stagione (10.21 a Parigi) e nonostante i vari problemi fisici è pronto al confronto con Fred Kerley (detentore del titolo iridato) e gli altri rivali della gara regina.

Antonella Palmisano vuole confermarsi ai vertici nella 20 km mentre Massimo Stano sarà impegnato nella 20 km (distanza di cui è Campione Olimpico) e anche nella 35 km, dove dovrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Eugene. Riflettori puntati anche su Filippo Tortu, Fausto Desalu, Lorenzo Patta: i Campioni Olimpici della 4×100 insieme a Jacobs vogliono ancora stupire. Il brianzolo è reduce dal 20.14 sui 200 metri, l’altro lombardo e il sardo sono al rientro da alcuni acciacchi. La staffetta potrà fare affidamento su Samuele Ceccarelli, Campione d’Europa sui 60 metri indoor e pronto a sorprendere con il quartetto e anche sui 100 metri.

Le possibili sorprese

L’Italia si giocherà importanti chance di medaglia nel salto in lungo, dove Larissa Iapichino è reduce da tre vittorie consecutive in Diamond League e dall’argento conquistato agli Europei in sala. Nel getto del peso si proverà a sognare in grande con Leonardo Fabbri (reduce da un convincente 21.80 agli Assoluti) e Zane Weir (Campione d’Europa indoor). Alessandro Sibilio ha recuperato dall’infortunio rimediato a Montecarlo e sarà della partita, anche se la sua condizione di forma sarà tutta da valutare ai Mondiali.

Elena Vallortigara si presenterà all’evento dopo aver conquistato la medaglia di bronzo nel salto in alto nell’ultima edizione dei Mondiali, ma l’azzurra è decisamente lontana dalle prestazioni dei giorni migliori. Mattia Furlani, attualmente impegnato agli Europei Under 20, sarà un potenziale outsider nel salto in lungo. Il laziale sarà anche il più giovane dell’intera spedizione azzurra ai Mondiali con i suoi 18 anni. Nella 20 km di marcia bisognerà prestare molta attenzione a Francesco Fortunato, quest’anno vincitore degli Europei a squadre.

Nadia Battocletti (primatista italiana dei 5000 metri), Yeman Crippa (impegnato nei 10.000 metri), Sara Fantini (lo scorso anno quarta nel lancio del martello e poi bronzo agli Europei), Daisy Osakue (lancio del disco) potranno dire la loro. Ci si attendono buone prestazioni nel salto triplo da parte di Emmanuel Ihemeje. Attenzione ad Ayomide Folorunso, primatista italiana dei 400 ostacoli e con un potenziale da finale. Due debuttanti in Nazionale maggiore: Riccardo Meli (4×400) e Francesco Pernici (800 metri).

I convocati

La spedizione azzurra sarà composta da ben 80 atleti (44 uomini e 36 donne). Ecco chi saranno i protagonisti delle gare in programma ai Mondiali di Budapest dal 19 al 27 agosto.

Uomini
  • Samuele Ceccarelli (100m, 4x100m)
  • Lamont Marcell Jacobs (100m, 4x100m)
  • Eseosa Desalu (200m, 4x100m)
  • Filippo Tortu (200m, 4x100m)
  • Davide Re (400m, 4x400m/mista)
  • Simone Barontini (800m)
  • Francesco Pernici (800m)
  • Catalin Tecuceanu (800m)
  • Pietro Arese (1500m)
  • Joao Bussotti (1500m)
  • Ossama Meslek (1500m)
  • Yeman Crippa (10.000m)
  • Hassane Fofana (110hs)
  • Lorenzo Simonelli (110hs, 4x100m)
  • Mario Lambrughi (400hs)
  • Alessandro Sibilio (400hs, 4x400m/mista)
  • Ala Zoghlami (3000 siepi)
  • Osama Zoghlami (3000 siepi)
  • Marco Fassinotti (salto in alto)
  • Stefano Sottile (salto in alto)
  • Gianmarco Tamberi (salto in alto)
  • Claudio Michel Stecchi (salto con l'asta)
  • Mattia Furlani (salto in lungo)
  • Tobia Bocchi (salto triplo)
  • Emmanuel Ihemeje (salto triplo)
  • Leonardo Fabbri (getto del peso)
  • Zane Weir (getto del peso)
  • Yohanes Chiappinelli (maratona)
  • Eyob G. Faniel (maratona)
  • Daniele Meucci (maratona)
  • Andrea Cosi (marcia 20km)
  • Francesco Fortunato (marcia 20km)
  • Massimo Stano (marcia 20km, marcia 35km)
  • Andrea Agrusti (marcia 35km)
  • Matteo Giupponi (marcia 35km)
  • Riccardo Orsoni (marcia 35km)
  • Marco Ricci (4x100m)
  • Lorenzo Patta (4x100m)
  • Roberto Rigali (4x100m)
  • Lorenzo Benati (4x400m/mista)
  • Brayan Lopez (4x400m/mista)
  • Riccardo Meli (4x400m/mista)
  • Edoardo Scotti (4x400m/mista)

Donne

  • Zaynab Dosso (100m, 4x100m)
  • Dalia Kaddari (200m, 4x100m)
  • Alice Mangione (400m, 4x400m/mista)
  • Elena Bellò (800m)
  • Eloisa Coiro (800m)
  • Ludovica Cavalli (1500m, 5000m)
  • Gaia Sabbatini (1500m)
  • Sintayehu Vissa (1500m)
  • Nadia Battocletti (5000m)
  • Ayomide Folorunso (400hs, 4x400m/mista)
  • Eleonora Marchiando (400hs, 4x400m/mista)
  • Rebecca Sartori (400hs)
  • Roberta Bruni (salto con l'asta)
  • Elisa Molinarolo (salto con l'asta)
  • Larissa Iapichino (salto in lungo)
  • Ottavia Cestonaro (salto triplo)
  • Dariya Derkach (salto triplo)
  • Daisy Osakue (lancio del disco)
  • Sara Fantini (lancio del martello)
  • Giovanna Epis (maratona)
  • Eleonora Anna Giorgi (marcia 20km)
  • Antonella Palmisano (marcia 20km)
  • Valentina Trapletti (marcia 20km)
  • Nicole Colombi (marcia 35km)
  • Federica Curiazzi (marcia 35km)
  • Sara Vitiello (marcia 35km)
  • Anna Bongiorni (4x100m)
  • Vittoria Fontana (4x100m)
  • Gloria Hooper (4x100m)
  • Alessia Pavese (4x100m)
  • Irene Siragusa (4x100m)
  • Alessandra Bonora (4x400m/mista)
  • Anna Polinari (4x400m/mista)
  • Giancarla D. Trevisan (4x400m/mista)
  • Virginia Troiani (4x400m/mista)
  • Elena Vallortigara (salto in alto)
Commenti