Gli amanti di Pannella? Non 4 ma 400

«Quattro o cinque? Mi pare stessimo parlando di una settimana, non di tutta la mia vita. Altrimenti di amori, intesi come “essere amore”, nella mia vita ne ho contati almeno quattrocento. Sono state quattrocento persone, e dico persone». E chi pensava che dopo il coming-out («Ho amato tre o quattro uomini») fatto a 80 anni suonati Marco Pannella non potesse finalmente più stupire e far parlare di sé, dovrà ricredersi. Sulle rivelazioni recentemente fatte a Clemente Mimun in un’intervista su Chi, il vecchio leone radicale ha ieri precisato: «Ho operato in modo che per trenta o quaranta anni il Paese pensasse che fossi omosessuale». «Lì - ha rimarcato - ho parlato dei miei amori e ho detto che uno può amare per una vita senza fare magari sesso». Ma il meglio delle sue sparate, come sempre, il leader radicale lo riserva alla politica: proprio ieri si è candidato ufficialmente alla presidenza del Consiglio, dichiarando di essere «disponibile ad assumere le responsabilità del governo della catastrofe italiana per venirne fuori».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti