Amianto nelle scuole: parte l’ultima bonifica

Entro settembre 13 istituti saranno riqualificati con una spesa complessiva di 5 milioni di euro

Cominciano oggi i lavori della sesta e ultima fase del programma generale di bonifica dell’amianto che ha interessato tutte le scuole di Milano. Entro settembre anche gli ultimi 13 edifici scolastici (spesa 5 milioni e 302mila euro) saranno riqualificati, come annunciano il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Riccardo De Corato e l’assessore all’Educazione Bruno Simini. «Un piano - spiega De Corato - avviato per la prima volta da questa amministrazione comunale che dal 1999 ad oggi ha riqualificato già 116 degli edifici scolastici interessati dall’amianto. E, fra quattro mesi, consegnerà alla città le ultime 13 scuole bonificate e messe a norma. Il tutto per un investimento complessivo di oltre 25 milioni di euro. Che ha consentito di mettere a norma e bonificare tutte le scuole della cità».
«Anche per quest’ultima fase del piano - aggiunge Simini - i lavori saranno eseguiti da giugno a settembre in coincidenza con la chiusura estiva delle scuole. Questo per non disturbare l’attività didattica e fare in modo che l’anno scolastico possa riprendere tranquillamente».
«Questa Giunta - prosegue De Corato - ha varato per la prima volta nella storia di Milano un programma investendo oltre 40 milioni di euro per bonificare soprattutto scuole e case popolari, ma anche altri immobili di proprietà del Comune. Si tratta di operazioni lunghe e complesse che richiedono l’evacuazione degli edifici. E per questo è stato necessario ricorrere a un intervento programmato e diluito nel tempo».
Per quanto riguarda le case popolari, il Comune dal ’99 ad oggi ha bonificato 7mila e 400 alloggi per un investimento di 14mila euro. Sono stati sanati interi quartieri come Sant’Ambrogio, Giambellino, Baggio, QT8, Lorenteggio, Ca’ Granda, La Spezia, Monterotondo e altri. Riguardo gli altri immobili di proprietà del Comune sono state messe a posto e bonificate situazioni diffuse in alcuni edifici comunali e in alcune strade della città per un investimento di circa un milione di euro. Tra i vari interventi realizzati figura anche la bonifica della Civica Ragioneria e del Cobianchi in Galleria Vittorio Emanuele. Questi interventi prevedono un investimento di 5 milioni e 302 mila euro.

Commenti