Automotive

Aria condizionata auto e temperature troppo alte: gli errori da non fare e come usarla al meglio

Ecco come gestire al meglio il sistema dell’aria condizionata in auto con l’obiettivo di ottenere la massima efficienza da questo prezioso dispositivo

Aria condizionata auto e temperature troppo alte: gli errori da non fare e come usarla al meglio

Ascolta ora: "Aria condizionata auto e temperature troppe alte: gli errori da non fare e come usarla al meglio"

Aria condizionata auto e temperature troppe alte: gli errori da non fare e come usarla al meglio

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

L’aria condizionata in auto è uno strumento fondamentale per garantire il confort e la sicurezza durante gli spostamenti degli automobilisti, in particolare durante questo periodo di caldo estremo che sta attanagliano praticamente tutta la nostra penisola. Per questo motivo risulta molto importante saper utilizzare al meglio questo accessorio presente ormai in quasi tutte le automobili, in modo da non commettere errori che potrebbero compromettere il nostro benessere durate i viaggi lunghi o brevi che dobbiamo affrontare quotidianamente. In questa guida cercheremo di spiegare nel dettaglio come utilizzare al meglio l’aria condizionata, menzionando alcuni trucchi e consigli che permetteranno a guidatore e passeggeri di ottenere le migliori prestazioni da questo dispositivo divenuto ormai indispensabile.

Aria condizionata: cosa fare prima di salire in auto

La prima cosa da fare prima di salire a bordo di un veicolo che è stato per molte ore sotto il sole rovente e che di conseguenza ha un abitacolo particolarmente surriscaldato, è quello di aprire i finestrini un minuto prima di accendere l’aria condizionata, così da far leggermente stemperare un ambiente che sotto i raggi del sole può raggiungere tranquillamente i 60°.

Non accendere l’aria condizionata al massimo

Un errore da evitare assolutamente è quello di accendere immediatamente l’aria condizionata al massimo (16-17 gradi), magari tenendo chiusi i finestrini e attivando la funzione “ricircolo”. Chi pensa in questo modo di evitare l'ingresso dell'aria calda dall'esterno commette un grave errore, perché impedendo un adeguato cambio d’aria all’interno dell’abitacolo può influire negativamente sulla salute del nostro organismo.

Regolare correttamente le bocchette d’aria

bocchette

Un ruolo fondamentale nella corretta gestione dell’uso dell’aria condizionata in auto lo ricoprono le bocchette che distribuiscono l’aria fresca nell’ambiente interno dell’auto. Bisogna infatti fare attenzione che tutte le bocchette siano aperte e funzionanti e che siano orientate nella zona alta dell’abitacolo in modo da distribuire i flussi d’aria in modo omogeneo.

Cercare la giusta temperatura

Invece di chiudere alcune delle bocchette per cercare di risolvere un eventuale fastidio provocato dalla corrente d'aria, consigliamo di intervenire sulla regolazione della temperatura, che secondo gli esperti, non deve mai risultare troppo bassa. La temperatura ideale nell’abitacolo di un’automobile deve variare dai 23 ai 25gradi centigradi, sconsigliamo infatti di evitare di scendere al di sotto di questi livelli perché si potrebbe ottenere un effetto negativo per la nostra salute.

Effettuare una corretta manutenzione

auto in viaggio

Per godere di un sistema di climatizzazione auto sempre efficiente è necessario eseguire una corretta manutenzione dell’impianto, controllando periodicamente le sue condizioni. Per prima cosa bisogna ricordarsi di sostituire i filtri dell’abitacolo ogni 15-20mila km, tenendo conto del tipo di strade che si percorrono. Se l’impianto risulta intasato, il funzionamento del climatizzatore offrirà uno scarso rendimento. Circa ogni due, oppure ogni 60.000 km percorsi, bisogna inoltre provvedere alla ricarica dell’aria condizionata, ricordiamo comunque che è bene controllare il libretto di uso e manutenzione per scoprire le tempistiche consigliate dalla Casa costruttrice. Questo intervento può essere fatto nelle officine specializzate e anche in numerose stazioni di servizio.

Commenti