Automotive

Nuova Tesla Model 3 Performance, i segreti dell’elettrica con accelerazioni da brividi

La nuova versione di punta dell’elettrica californiana offrirà un'esperienza di guida pari a quelle delle supercar più blasonate

Nuova Tesla Model 3 Performance, i segreti dell’elettrica con accelerazioni da brividi

Ascolta ora: "Nuova Tesla Model 3 Performance, i segreti dell’elettrica con accelerazioni da brividi"

Nuova Tesla Model 3 Performance, i segreti dell’elettrica con accelerazioni da brividi

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

La Casa fondata da Elon Musk colpisce ancora svelando inedite caratteristiche ufficiali della nuova Tesla Model 3 Performance, definita dallo stesso costruttore californiano “La Model 3 più potente e dinamica di sempre”.

Model 3 Performance, accelerazione da "dragster"

Pronta ad essere lanciata dopo 6 anni dalla prima versione della Model 3 Performance, questa nuova generazione vanta prestazioni da supercar di razza, grazie ad una meccanica 100% elettrica di primo livello. Il powertrain a zero emissioni della vettura sprigiona una potenza di oltre 460 CV, cosa che le permette di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3.1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 262 km/h. Il generoso pacco batterie con cui è alimentata consente un'autonomia di 528 km, secondo il ciclo WLTP.

Cerchi sfalsati per scaricare la potenza

L’enorme cavalleria di cui è dotata la Model 3 Performance viene scaricata attraverso i cerchi da 20 pollici sfalsati in alluminio fucinato, insieme ai nuovi pneumatici Performance estivi, sempre da 20 pollici. La scelta di configurazione sfalsata permette alla vettura di ottenere un ingresso in curva più preciso, una migliore prevedibilità del comportamento dell’auto e più trazione in uscita di curva, sia che si guidi su strada che in pista. Non manca la tecnologia di smorzamento adattivo integrata nel VDC (Vehicle Dynamics Controller) che ottimizza la manovrabilità dell’auto senza rinunciare al comfort nella guida di tutti i giorni.

Telaio aggiornato e modalità Track

Le novità tecniche hanno riguardato anche un affinamento del telaio e dei sistemi di trazione e delle sospensioni. Tramite ad accorgimenti mirati come molle, barre stabilizzatrici e boccole aggiornate hanno permesso di ottenere un telaio più reattivo alle azioni del guidatore. Quest’ultimo può azionare la nuova modalità Track che integra i comandi adattivi delle sospensioni e del powertrain, inoltre una volta attivata è possibile personalizzare il bilanciamento della manovrabilità, i controlli di stabilità e la frenata rigenerativa. Per tenere a bada le altissime prestazioni dell'auto sono stati istallati veri e propri freni da pista con pastiglie ad alte prestazioni, che offrono limiti termici e durata maggiori.

Design distintivo

Rispetto al resto della gamma, la Model 3 Performance si distingue esteticamente per i nuovi fascioni paraurti anteriore e posteriore dal design più aggressivo. L’aerodinamica è stata affinata con nuovi condotti di raffreddamento integrati, abbinati ad un diffusore posteriore e allo spoiler in fibra di carbonio.

Abitacolo dal carattere “racing”

All'interno dell’abitacolo spiccano le nuove sedute ad alto contenimento con imbottiture laterali e fianchetti migliorati, per il massimo sostegno laterale in curva, inoltre vantano sistema di riscaldamento e di ventilazione.

Un ulteriore tocco dal carattere “racing” arriva dalle finiture in fibra di carbonio con motivo a intreccio, esclusive per la versione Performance.

Prezzo

Le consegne della la Model 3 Performance inizieranno dal secondo quadrimestre del 2024, mentre i prezzi di listino per il mercato italiano da parte da 55.990 euro.

Commenti