Fincantieri apre allo shopping e la Borsa scommette su Wass

Fincantieri apre allo shopping e la Borsa scommette su Wass
00:00 00:00

La nota che conferma i piani di espansione per acquisizioni del gruppo Fincantieri ieri ha tirato la volata al titolo in Borsa (+7,1% a 0,50 euro per azione). Il riferimento è alle indiscrezioni di stampa circolate nei giorni scorsi, secondo le quali il gruppo guidato da Pierroberto Folgiero sarebbe in trattative avanzate per rilevare da Leonardo le attività di Wass, che opera nell’industria della difesa subacquea.

«Con riferimento alle recenti notizie apparse su alcuni organi di stampa», ha sottolineato la società, «Fincantieri, su richiesta della Consob, informa che, nell’ambito della propria strategia di crescita, è interessata a valutare diverse opportunità strategiche, con l’obiettivo prioritario dello sviluppo tecnologico di Fincantieri nella direzione del nuovo piano industriale e della creazione di valore per tutti i suoi stakeholders. Con riferimento al caso di crescita per linee esterne, in base alla dimensione e alla tipologia dell’operazione, la società valuterà tutte le soluzioni finanziarie più idonee».

L’eventuale acquisto di Wass non escluderebbe invece Oto Melara su cui in passato c’erano state indiscrezioni di interesse da parte di Fincantieri. Gli analisti di Equita fanno notare come l’interesse per Wass (che avrebbe un perimetro di ricavi tra i 150 e i 200 milioni) era noto da tempo e rientrerebbe nella strategia del management di rafforzare il business della difesa (che oggi rappresenta circa il 40% del fatturato).

Intanto,

ieri Fincantieri e il cantiere navale di Alessandria d’Egitto hanno sottoscritto un Memorandum of understanding a Doha in Qatar «per la costruzione di nuove navi» o di «altre strutture, da concordarsi reciprocamente».

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica