Le azzurre del volley tentano il bis europeo

Venerdì scatta in Polonia la rassegna continentale, con l'Italia campione in carica grazie al successo del 2007. Quattordici le ragazze convocate dal ct Barbolini, dalle veterane Piccinini e Aguero alle giovani Rondoni e Merlo. Germania, Turchia e Francia le avversarie della prima fase

Le azzurre del volley tentano il bis europeo

Smaltita la delusione per gli uomini, tocca alle donne tentare l'assalto al titolo europeo di pallavolo. La squadra di Massimo Barbolini, che ha conquistato l'oro ai Giochi del Mediterraneo e ha già staccato il pass per i prossimi Mondiali in Giappone, é pronta a difendere la vittoria continentale del 2007 in Belgio e Lussemburgo. L'ultimo collaudo con la Polonia, nazionale di casa nella rassegna europea, é stato positivo: Eleonora Lo Bianco e compagne hanno vinto 3-0 evidenziando grandi difese, un'ottima disposizione a muro, battute incisive e un attacco positivo. Tra le 14 azzurre convocate dal ct Barbolini ci sono le veterane Francesca Piccinini e Tai Aguero, ma anche le giovani Giulia Rondon ed Enrica Merlo. Paola Cardullo é già super in difesa, bene a livello di forma la coppia di centrali Simona Gioli-Jenny Barazza. Completano il roster italiano Serena Ortolani, Valentina Arrighetti (che all'ultimo momento ha sostituito l'infortunata Martina Guiggi), Lucia Crisanti, Lucia Bosetti, Antonella Del Core e Manuela Secolo.
L'Italia è inserita nel gruppo B insieme a Germania, Francia e Turchia e debutterà venerdì 25 settembre alle 17,30 a Wroclaw (sede di tutte le sfide della nostra nazionale nella prima fase) contro le tedesche. Sabato 26 alle 15 partita con le turche, domenica 27 sempre alle 15 match con le transalpine.
Le sedici squadre ammesse alla fase finale sono suddivise in quattro pool da quattro formazioni ciascuna. Dopo la prima fase le prime tre di ogni raggruppamento si qualificano per la seconda e vengono inserite in pool da sei E (1A 2A 3A 1C 2C 3C) ed F (1B 2B 3B 1D 2D 3D), portandosi dietro i risultati degli scontri diretti. Dopo altre tre giornate di gioco si stilerà una classifica della pool in base alla quale le prime due accedono alle semifinali per i posti dal 1° al 4°. Gli accoppiamenti di semifinale verranno stabiliti da un sorteggio, ossia la prima di una pool potrebbe incontrare nuovamente la seconda del suo girone in semifinale. Domenica 4 ottobre si giocheranno le due finali per le medaglie.
Questo il programma completo della prima fase: Pool A (Lodz): 25 settembre ore 17.30 Olanda-Croazia, ore 20 Spania-Polonia; 26 settembre ore 17.30 Polonia-Croazia, ore 20 Spagna-Olanda; 27 settembre ore 17 Polonia-Olanda, ore 20 Croazia-Spagna. Pool B (Wroclaw): 25 settembre ore 15 Turchia-Francia, ore 17.30 Italia-Germania; 26 settembre ore 15 Italia-Turchia, ore 17.30 Germania-Francia; 27 settembre ore 15 Francia-Italia, ore 17.30 Germania-Turchia. Pool C (Bydgoszcz); 25 settembre ore 17.30 Belgio-Bielorussia, ore 20 Bulgaria-Russia; 26 settembre ore 17.30 Bulgaria-Belgio, ore 20 Russia-Bielorussia; 27 settembre Bielorussia-Bulgaria, ore 20 Russia-Belgio. Pool D (Katowice) 25 settembre ore 15 Azerbaijan-Serbia, ore 17.30 Slovacchia-Rep.Ceca; 26 settembre ore 15 Slovacchia-Azerbaijan, ore 17.30 Rep.Ceca-Serbia; 27 settembre ore 15 Serbia-Slovacchia, ore 17.30 Rep.Ceca- Azerbaijan.

Commenti