Bertolaso Bersani vuole le dimissioni Gasparri lo difende: «Ha lavorato bene»

L’ultima offensiva dell’opposizione punta dritto ai sottosegretari Guido Bertolaso e Nicola Cosentino. Queste le parole del segretario democratico Pier Luigi Bersani, ieri a margine della Marcia della Pace di Perugia: «Si dice che si vogliono rafforzare le norme anti-corruzione, benissimo. Se Berlusconi potesse, intanto, far dimettere qualche sottosegretario sarebbe già una bella misura anti-corruzione - ha attaccato con sarcasmo -, andiamo un po’ al concreto perché di chiacchiere siamo stanchi. Bertolaso avrebbe dovuto dimettersi da tempo per tutelare il buon nome della Protezione civile». Un duro affondo a cui ha replicato in un’intervista al Tg2 il presidente dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri, difendendo l’operato del capo dipartimento: «Bertolaso ha affrontato, facendolo molto bene, tante emergenze. Pensiamo non sia giusto chiederne le dimissioni». Lo stesso Gasparri, venerdì scorso, era stato piuttosto critico nei confronti di Bertolaso: «Quando si ricoprono incarichi pubblici bisogna essere più rigorosi rispetto ai comuni cittadini». Oggi intanto si insedia Franco Gabrielli in qualità di numero due alla Protezione civile. Per l’ex prefetto dell’Aquila si tratta dell’inizio di un percorso che lo porterà nei prossimi mesi a diventare il nuovo capo del dipartimento.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti