In bici da Bari a Napoli, lungo la pista dei Borboni

Lanciato l'itinerario su strade secondarie di quasi 350 chilometri, alla portata di ciclisti che vogliono abbinare la storia allo sport

Da Bari a Napoli, lungo un itinerario sicuro e suggestivo: ora si può anche in bicicletta. Una 'cartoguida del percorso ciclabile nazionale numero 10 della Rete 'Bicitalia", individuato nell'ambito del progetto Cyronmed, è disponibile sul portale istituzionale del turismo pugliese www.viaggiareinpuglia.it.
La cartoguida, che corrisponde alla Ciclovia dei Borboni, è stata redatta dalla Fiab onlus, principale organizzazione nazionale no-profit specializzata nella materia, selezionata proprio per la sua particolare esperienza.
L'intero percorso è stato verificato e validato in bicicletta, non alla scrivania o in automobile. Il percorso unisce Comuni pugliesi (Bari, Bitetto, Ruvo, Castel del Monte e Minervino), prosegue verso la Basilicata attraverso Venosa, Melfi, Rapolla, Atella, Ruvo del Monte e Pescopagano. In Campania transita per Sant'Andrea di Conza, Lioni, Avellino e Nola, per arrivare a Napoli dopo 334 chilometri. Prevista anche una variante dell'itinerario, più lunga, da Matera.
L'iniziativa si propone di offrire agli appassionati di cicloturismo, oltre 10 milioni in tutta Europa, le informazioni utili per viaggiare in bicicletta lungo il miglior percorso oggi esistente tra Bari e Napoli, utilizzando la viabilità secondaria per quanto possibile a basso traffico.

Commenti