Bimba lasciata in stazione a borseggiare

Bimba lasciata in stazione  a borseggiare

Hanno lasciato la figlia di appena undici anni, da sola in stazione a Santa Margherita Ligure, con il compito di borseggiare i passeggeri. Quindi se ne sono andati in giro per la città.
Protagonisti in negativo di una vicenda, per certi versi dai contorni ancora da chiarire, sono un uomo e una donna di origine bosniaca.
I due sono stati denunciati per abbandono di minore poiché avrebbero lasciato la figlia undicenne nella stazione ferroviaria, secondo gli inquirenti per mettere a segno furti e borseggi ai danni dei passeggeri dei convogli ferroviari. Un piano ben congeniato visto l’intenso traffico di turisti e viaggiatori che in questo ultimo scorcio di estate sta interessando le stazioni Fs della Liguria.
La bambina, però, è stata notata dai carabinieri di una pattuglia della compagnia di Santa Margherita Ligure, che, dopo averla avvicinata e chiesto che cosa faceva da sola in stazione, l’anno fermata e portata al centro di accoglienza a Genova.
Alcune ore più tardi i genitori della piccola, non ritrovando la loro figlia alla stazione ferroviaria dove l’avevano lasciata, si sono presentati al Comando dei carabinieri, i quali, dopo averli identificati hanno provveduto a denunciarli a piede libero per abbandono di minore.
La ragazzina è stata poi riconsegnata ai genitori.

Commenti