Biologia un sito on - line illustra il ruolo energetico della carnitina

Si chiama «Carnitina Official Site» e da oggi è una delle più
importanti fonti di informazione on line a livello mondiale su questa sostanza che svolge un ruolo chiave nell'organismo, assicurando un approvigionamento costante ed equilbrato di energia pulita.
Promosso dalla Fondazione Gianni Benzi e dalla Fondazione Sigma-Tau, il sito,accessibile all'indirizzo www.carnitinaofficialsite.it in due versioni, italiano e inglese, è articolato in un'area ad accesso libero e in una riservata a medici e farmacisti. Testi, video, animazioni e disegni guidano i visitatori nel mondo della biologia, alla scoperta di questa affascinante sostanza coinvolta nei processi di conversione del cibo in energia, ritenuta sostanza salvacuore e salva-vita, questa molecola potrebbe rappresentare la chiave di volta per capire molte malattie, incluse quelle oncologiche. «La carnitina è una molecola inserita nei sistemi di produzione energetica di tutti i sistemi viventi, dai batteri alle piante agli animali; è una molecola che ha accompagnato tutta l' evoluzione sin dall' origine della vita stessa», afferma Claudio Cavazza, presidente Sigma-Tau, precisando che «questa sostanza agisce come una sorta di carburatore che assicura una miscelazione ottimale ed equilibrata tra i diversi combustibili, grassi, zuccheri, proteine, che forniscono energia all'organismo».
Scoperta nel 1905 nella carne, rimase per anni una curiosità per biochimici, poi si scoprì il suo coinvolgimento nei meccanismi di trasporto degli acidi grassi all'interno dei mitocondri, le centrali energetiche delle nostre cellule.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti