Bit 2020, 40mila visitatori tra affari e nuove mete in Italia e all'estero

Chiusura positiva della Borsa internazionale del turismo con buyer in crescita e 11.198 business match. Oltre 5mila ai partecipanti ai convegni di approfondimento e formazione

Il mondo del turismo e dei viaggi ha confermato ancora una volta il ruolo centrale della BitMilano, la Borsa internazionale del turismo 2020 che si è conclusa martedì scorso in fieramilanocity dopo tre giorni intesi di incontri d’affari fra espositori, visitatori professionali e buyer con un forte afflusso di pubblico che ha affollato la giornata di apertura: più di 40mila le presenze. Edizione numero 40 della storica manifestazione connotata da matching e networking con soddisfazione da parte degli oltre 1.100 espositori da 68 Paesi, tra mete italiane e internazionali, catene alberghiere, tour operator, network di agenzie di viaggi, vettori e associazioni di categoria.

Taglio internazionale di BitMilano confermato dai tanti Paesi esteri interessati al mercato italiano fra cui spiccano Grecia, Svizzera, Spagna, India, Federazione Russa e Usa i primi Paesi di provenienza, dopo naturalmente l’Italia. Soddisfazione confermata anche dagli oltre 600 Buyer selezionati da Fiera Milano e giunti da 65 Paesi, in particolare da Usa, India, Russia, Ucraina, Argentina, Brasile, Sud Africa; molto apprezzata la piattaforma MyMatching che ha facilitato gli incontri business to business che ha generato 11.198 business match.

L’edizione 2020 ha premiato i contenuti di qualità emersi dall’intenso palinsesto convegnistico che ha approfondito principalmente quattro aree tematiche: Formazione, Tecnologia, Hot Topics, Turismo enogastronomico. Gli oltre 100 appuntamenti hanno infatti richiamato oltre 5.000 partecipanti. Apprezzato anche il livello degli speech che si sono svolti nelle aree tematiche Bit4Job, BeTech e I Love Wedding, nel Mice Village e le numerose iniziative di presentazione e formazione organizzate dagli espositori.

Gli andamenti evidenziati in occasione dei covegni confermano i trend in atto nel settore: enogastronomia, turismo culturale, terme e benessere ed ecoturismo rappresentano i più importanti segmenti, cercati sia dal viaggiatore nostrano che da quelli internazionali. BitMilano è infatti da sempre l’indicatore dello stato di salute e delle nuove tendenze del settore turistico: questa edizione ha evidenziato un andamento positivo e fha fornito rilevanti segnali sulle scelte del viaggiatore contemporaneo che ora come non mai è alla ricerca di esperienze uniche da vivere e condividere. Gli espositori hanno infatti colto le esigenze del mercato focalizzando la propria offerta su particolari segmenti dell’offerta, dove la sostenibilità diventa valore prioritario, specialmente tra i Millennials.

L’appuntamento con la prossima edizione di BitMilano è a fieramilanocity dal 7 al 9 febbraio 2021.