Borsa e mercati

Il grande burattinaio dell’Analisi Tecnica “Classica”

Vediamo insieme cos'è l'analisi tecnica del mercato finanziario e perché l'analisi classica, quella ritenuta più "obsoleta" è ancora importante per investire in borsa

Il grande burattinaio dell’Analisi Tecnica “Classica”

Alla luce di quello che abbiamo già affrontato nei precedenti video sull’analisi tecnica, abbiamo ripercorso brevemente la storia di questo metodo di analisi dei mercati finanziari e abbiamo tracciato la linea di confine e trasformazione dell’analisi tecnica da “classica” a “moderna”. L’analisi tecnica moderna infatti si distingue da quella classica perché è caratterizzata da un chiaro corpus di regole scientificamente provate e testate statisticamente che la rendono riproducibile da chiunque si voglia cimentare nella sua applicazione.

Se sei interessato a scoprire di più sul corso di analisi tecnica di RiuscireInBorsa, prenota il tuo colloquio gratuito cliccando qui

Che senso ha quindi oggi tenere in vita quello che possiamo tranquillamente chiamare lo “zombie” dell’analisi tecnica classica? E soprattutto.. chi ha interesse nel farlo?

Io sono Emilio Tomasini, editorialista e fondatore de l’Indipendente di Borsa su www.emiliotomasini.it e oggi scopriremo a chi appartengono le grandi mani del burattinaio che sta dietro all’analisi tecnica classica.

Sicuramente sarà capitato anche a voi almeno una volta nella vita, anzi che dico, oramai con i tempi che corrono e la notevole espansione del settore del trading e della finanza personale, di incappare anche più volte al giorno in pubblicità che mostrano con notevole scioltezza e naturalezza come possa essere semplice investire in Borsa… Basta solo scaricare un’app e iniziare a cimentarsi nel guadagno !

L’industria finanziaria, soprattutto quella di brokeraggio, ha un interesse molto concreto, cioè quello di dare al cliente la sensazione del facile subito e di essere in pieno controllo del proprio destino finanziario.

Se sei interessato a scoprire di più sul corso di analisi tecnica di RiuscireInBorsa, prenota il tuo colloquio gratuito cliccando qui

Mi è capitato di vedere spesso pubblicità in cui l’azione di compra - vendita sui mercati viene svolta in pieno relax su un divano alla stessa stregua di come si starebbe quando si guarda la propria serie tv preferita.

Chi, come me, o come chi mi sta leggendo, ha avuto mai un minimo di esperienza negli investimenti sa benissimo che l’operazione di comprare e vendere in Borsa suscita uno stato d’animo tutt’altro che tranquillo. Si tratta comunque di soldi reali, nostri, guadagnati con fatica.

Qual è dunque il messaggio che si vuole veicolare?

Il messaggio che l’industria finanziaria vuole passare è quello che investire, fare trading è facile se ci si affida agli strumenti, alle app, ai servizi di intermediazione e brokeraggio che la stessa mette a disposizione degli investitori.

Non solo è facile ma si vedono subito i risultati!

In realtà operare in Borsa non è affatto semplice e comporta una certa conoscenza e cultura dei mercati finanziari fatta di esperienza, studio e ahimè anche di molte perdite prima di arrivare a comprendere esattamente qual è il proprio profilo di rischio/rendimento e poter settare una valida metodologia di trading in base ad esso.

Se sei interessato a scoprire di più sul corso di analisi tecnica di RiuscireInBorsa, prenota il tuo colloquio gratuito cliccando qui

I mercati non sono mai

sotto controllo, nessuno di noi ha la sfera di cristallo. Quello che si può e si deve fare è ridurre il rischio e sfruttare le probabilità che determinate metodologie possano essere più efficaci di altre.

Commenti