«C’è un bimbo malato» Così Tursi dà l’ok al campo nomadi abusivo

«C’è un bimbo malato» Così Tursi dà l’ok al campo nomadi abusivo

I nomadi sono tornati ad accamparsi a piazzale Kennedy con le loro roulotte e i fili stesi con i panni al sole. Ma questa volta avrebbero il permesso del Comune, che consente lo stazionamento della carovana in zona sebbene si tratti di una zona di pregio. Il caso, sollevato dal presidente del Municipio Medio Levante Pasquale Ottonello, non è nuovo ai nostri lettori. Si tratta infatti di una carovana di nomadi sinti che stazionano a Genova perché uno dei loro bambini, un piccolino di soli otto anni è gravemente malato e perciò seguito (...)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti