C’è il sospetto di una falla nel programma Francia e Germania: «Non usate Explorer»

Anche il governo francese, dopo quello tedesco, consiglia ai suoi cittadini «l’utilizzo di un browser alternativo» a Internet Explorer, «in attesa di una correzione» a una falla nel sistema di sicurezza. L’avvertimento di Parigi arriva a poche ore da quello lanciato dall’Ufficio federale tedesco per la sicurezza informatica, dopo che Microsoft ha ammesso che nei recenti attacchi a Google è stata sfruttata una falla nel funzionamento del browser. Secondo il Centro di esperti per la risposta e il trattamento degli attacchi informatici (Certa) di Parigi, una «vulnerabilità» nel browser prodotto da Microsoft può «permettere a una persona malintenzionata di eseguire del codice arbitrario a distanza». L’avviso, precisa il Certa, vale per le versioni 6, 7 e 8 del programma. A giudicare dal secondo avvertimento a nulla è valsa la pronta reazione della società di Redmond davanti ai primi allarmi. Microsoft aveva infatti subito minimizzato l’allarme, spiegando che con l’opzione massima del livello di sicurezza del browser si poteva prevenire qualsiasi rischio.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.