Calabria, eremita fuma marijuana: "Lo faccio per filosofia", assolto

Piero Bucciotti è stato assolto oggi dall'ennesima accusa di detenzione di droga, si è giustificato dicendo che è la sua filosofia

Calabria, eremita fuma marijuana: 
"Lo faccio per filosofia", assolto

Catanzaro - E' la sua filosofia. E nessuno gliela tocca. Piero Bucciotti, 61 anni, più noto come "Swamo Atmananda" o l’eremita di Cerva (Cz), è stato assolto oggi dall’ennesima accusa di detenzione illegale di droga. L’uomo era finito in manette, l’ultima volta, lo scorso 23 luglio, quando i carabinieri avevano trovato nella sua casa circa 30 grammi di marijuana, e l’indomani, dopo la convalida, era stato rimesso in libertà.

La marijuana è la sua filosofia di vita Bucciotti era stato già arrestato in altre occasioni con la medesima accusa, ma si è sempre difeso sostenendo che la filosofia di vita cui si ispira prevede l’uso della marijuana. Dai precedenti processi è uscito assolto, proprio come da quello di oggi (durante il quale è stato difeso dall’avvocato Giovanni Pintimalli), al termine del quale il giudice monocratico di Catanzaro Adriana Pezzo ha sentenziato che il fatto lui contestato "non costituisce reato2.