Conte-Napoli, tutti i dettagli della trattativa e il bomber che il tecnico vuole da Adl

Raggiunta l’intesa su stipendio e su durata, le parti sono ora a lavoro su clausole e penali per limare gli ultimi dettagli. De Laurentiis vuole chiudere a stretto giro e intende annunciare Conte già la prossima settimana

Conte-Napoli, tutti i dettagli della trattativa e il bomber che il tecnico vuole da Adl
00:00 00:00

Antonio Conte, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, sarà il nuovo allenatore del Napoli. Le due parti sono vicinissime e, dopo aver trovato un accordo su stipendio e durata del contratto, sono a lavoro su clausole e penali - su tutte l’eventuale addio anticipato del tecnico salentino - prima della fumata bianca che a Castel Volturno è attesa per settimana prossima.

L’ex Juventus e Inter é da sempre il preferito di Aurelio De Laurentiis per succedere a quello che si è rivelato essere a tutti gli effetti un traghettatore, ossia Francesco Calzona. La proposta del patron azzurro è stata subito generosa: si parla di un accordo triennale da circa 6 milioni di euro netti all'anno di parte fissa, ai quali aggiungere altri 2 milioni legati ai bonus sui risultati.

Conte e il suo entourage hanno immediatamente accolto di buon grado la proposta ma, prima di siglare l’accordo, vogliono tutelarsi così come, in prima battuta, ha fatto lo stesso ADL. I discorsi sono legati alle clausole, alle penali e ai famosi diritti di immagine, ai quali De Laurentiis è da sempre legatissimo. La clausola che invece genera maggiore attenzione è quella relativa ad un addio anticipato rispetto alla scadenza naturale dei tre anni. Le parti stanno lavorando intensamente su una clausola che gli permetta di interrompere la collaborazione qualora venisse meno la sintonia necessaria per poter lavorare serenamente, oppure se non dovessero essere raggiunti certi traguardi fissati dal presidente all'inizio di questa avventura e considerati minimi.

In chiusura, uno dei tanti argomenti non scritti sul contratto, ma più che necessario per convincere uno come Antonio Conte, è il mercato. Certo l’addio di Victor Osimhen, il tecnico ex Chelsea ha individuato in Romelu Lukaku il sostituto. ADL avrebbe già detto di sì: un affare da 60 milioni lordi che porterebbe il belga a vestire la terza maglia differente in Serie A.

Sempre nell’ottica dei trasferimenti e delle uscite, Conte ha chiesto massima libertà al presidente, con De Laurentiis che si è detto disposto ad accontentare il futuro allenatore.

Gli elementi ci sono tutti, il matrimonio fra Conte e il Napoli si farà ma per il fatidico si meglio aspettare che tutte e due le parti siano convinte e soddisfatte al 100%.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica