Riparte la corsa del Parma. Cade il Venezia, il Catanzaro è secondo, Palermo terzo e la Samp risorge

Pecchia torna alla vittoria contro il Como, il Catanzaro batte la FeralpiSalò e vola al secondo posto, il Palermo impatta con lo Spezia ed è terzo, il Venezia cade a Reggio Emilia

US Catanzaro 1929 (Instagram)

Dopo due settimane di sosta riprende la Serie B e riparte, contestualmente, la corsa del Parma capolista che nell’anticipo di venerdì sera si impone per 2-1 al “Tardini” contro il Como. I ducali la sbloccano dopo 8’ con Man, Charpentier raddoppia al 74’ e Barba la riapre (92’) quando è troppo tardi per gli ospiti. Pecchia ricomincia la sua corsa e vola a quota 23 punti in solitaria, i lombardi restano in piena zona playoff a quota 14 e subiscono la seconda sconfitta consecutiva.

Parma
Parma Calcio 1913 (Instagram)

Il sabato pomeriggio si apre col ritorno alla vittoria del Sudtirol che si impone per 1-0 nell’ostica trasferta contro la Cremonese grazie all’autogol di Ravanelli all’83’ su un cross di Cisco dalla destra. Tre punti per Bisoli che aggancia Stroppa in classifica a quota 13, vittoria che mancava agli altoatesini dal 2 settembre. Torna alla vittoria il Pisa di Aquilani che si impone contro il Cittadella fra le mura amiche dell’“Arena Garibaldi-Romeo Anconetani”. Passano al 16’ i padroni di casa con Piccinini su assist di Tremolada, Esteves realizza il momentaneo raddoppio al 70’ e Magrassi in pieno recupero (94’) fissa il risultato sul definitivo 2-1. I toscani salgono a quota 12, ad un solo punto dai veneti. Cambia allenatore ma non termina la pareggite del Bari che impatta per 1-1 contro il Modena. Succede tutto nella ripresa: al 72’ Sibilli la sblocca, all’83’ Manconi la pareggia. Ottavo pareggio in dieci gare per i pugliesi, gli emiliani tornano invece a fare punti dopo due sconfitte consecutive.

Non sortisce alcun effetto anche il cambio di guida tecnica a Lecco, con i padroni di casa che alla prima al “Rigamonti Ceppi” – prima i lombardi giocavano le partite in casa allo stadio “Euganeo” di Padova – dove l’Ascoli si impone per 2-0. Passano gli ospiti al 35’ con Nestorovski ma i padroni di casa hanno anche l’opportunità di pareggiarla al 49’ con Di Stefano dal dischetto che in realtà trasforma ma, calciando, scivola toccando due volte il pallone con ambedue i piedi, per il direttore di gara la realizzazione non è valida. I marchigiani la chiudono sei minuti più tardi con Quaranta e tornano alla vittoria dopo due pareggi consecutivi, lombardi sempre più ultimo in classifica e senza risultati utili da quattro gare. Non conosce la parola sconfitta il Brescia che con tre gare da recuperare si impone per 1-0 sulla Ternana grazie alla rete di Bisoli al 70’ e vola in piena zona playoff a quota 13, battuta d’arresto invece per Lucarelli dopo aver conquistato quattro punti nelle ultime due, con gli umbri che navigano pericolosamente in zona playout e chiudono il match in dieci uomini per l’espulsione di Capuano sei minuti dopo la rete dei lombardi.

Brescia
Brescia Calcio BSFC (Instagram)

Torna alla vittoria nelle mura amiche il Catanzaro e mette a segno la terza vittoria consecutiva grazie al secco 3-0 rifilato alla FeralpiSalò. Succede tutto nella ripresa, il solito Vandeputte la sblocca al 51’, Biasci raddoppia di testa al 74’ e sempre dai piedi del belga nasce l’autogol di Bacchetti che mette la parola fine alla gara. Gli uomini di Vivarini volano in alto a quota 21 punti a sole due lunghezze dalla capolista e sono momentaneamente secondi in attesa del Palermo, per i lombardi settima sconfitta in stagione e doppio record negativo, quello del peggior attacco e della peggior difesa, oltre al non riuscire a muovere la classifica che li vede pericolosamente navigare nei bassifondi.

La domenica pomeriggio si apre con il ritorno alla vittoria della Sampdoria che batte per 2-0 il Cosenza grazie ad una doppietta del solito Borini. L’ex Liverpool apre al 61’ dal dischetto e chiude all’81’ con un gran destro ad incrociare che non lascia scampo a Micai. Pirlo torna a vincere – il successo mancava dalla prima contro la Ternana – e scaccia momentaneamente via la crisi, muovendo anche la classifica. In soli sette giorni il club doriano ha prima ottenuto l’omologa del piano di ristrutturazione del debito e poi ha finalmente conquistato i tre punti sul campo che mancavano dal 19 agosto. Restano in zona playoff invece i calabresi che subiscono la quarta sconfitta in campionato, la seconda nelle ultime quattro.

Nel posticipo delle 18.30, invece, il Venezia cade a Reggio Emilia contro la Reggiana per 1-0. Decide una rete di Gondo al 47’ ma la gara è piena di sorprese. Al 39’ Pohjanpalo si fa neutralizzare un calcio di rigore da Bardi e prima del tap-in di Modolo è provvidenziale l’intervento di Marcandalli che spazza in corner, i lagunari terminano la gara in dieci per il doppio giallo sventolato a Zampano (52’ e 62’). Seconda sconfitta in campionato per i veneti che restano al quarto posto a quota 18, per gli emiliani 11 punti e seconda vittoria in stagione.

Sampdoria
UC Sampdoria (Instagram)

Il turno si chiude con il posticipo di lunedì sera fra Palermo e Spezia. Partita scoppiettante al “Renzo Barbera con i liguri che passano in vantaggio con Reca al 31’ e riescono anche a raddoppiare con Francesco Esposito al 70’. Quando sembra finita i siciliani si rianimano e la riaprono con Mancuso al 73, per pareggiarla con Stulac su punizione al 104’. Spezia che chiude la gara in dieci uomini per il doppio giallo rifilato a Bertola, da segnalare un doppio intervento del Var che al 59’ e al 102’ toglie per due volte un calcio di rigore ai padroni di casa. Corini sale a quota 20 al terzo posto ma con una gara in meno, Spezia che agguanta la Samp a quota 7 ma resta nella zona calda della classifica.
Nella giornata di martedì, alle ore 18:30, i primi recuperi. Si parte dalla prima giornata, con Brescia e Lecco rispettivamente impegnate contro Modena e Pisa.

Risultati 10ª giornata

Parma-Como 2-1
Bari-Modena 1-1
Cremonese-Sudtirol 0-1
Lecco-Ascoli 0-2
Pisa-Cittadella 2-1
Ternana-Brescia 0-1
Catanzaro-FeralpiSalò 3-0
Sampdoria-Cosenza 2-0
Reggiana-Venezia 1-0
Palermo-Spezia 2-2

Classifica

Parma 23
Catanzaro 21
Palermo 20*
Venezia 18
Cosenza 14
Como 14*
Brescia 13***
Sudtirol 13*
Cremonese 13
Modena 13*
Cittadella 13
Ascoli 12
Pisa 12*
Bari 11
Reggiana 11
Sampdoria 7 (-2 penalizzazione)
Spezia 7*
Ternana 6
FeralpiSalò 5
Lecco 1***
*una

partita in meno
***tre partite in meno

Prossima giornata

Cittadella-Cremonese
Como-Catanzaro
FeralpiSalò-Reggiana
Spezia-Cosenza
Sudtirol-Sampdoria
Ascoli-Parma
Brescia-Bari
Modena-Ternana
Palermo-Lecco
Venezia-Pisa

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica