Politica

Cari inglesi, vi spieghiamo noi l'Italia

Cari inglesi, vi spieghiamo noi l'Italia

Cari lettori inglesi, state attenti quando i vostri giornali vi parlano male dell’Italia. Pubblichiamo le due lettere-articolo inviate da due grandi firme del Giornale, Mario Cervi e Giordano Bruno Guerri, ai quotidiani che hanno guidato il coro di accuse al nostro Paese, The Independent e The International Herald Tribune. Accuse pesanti: l’Italia sarebbe una democrazia in pericolo, sull’orlo del baratro di una dittatura berlusconiana.

Ma su quali fonti si basa l’allarme? Su due volti ben noti a noi italiani. Il primo è Ezio Mauro, direttore di Repubblica, il giornale-partito che ha per missione sociale diffondere l’antiberlusconismo militante; ebbene, l’ultima grida dell’Independent è firmata proprio da Mauro. Il secondo è Antonio Di Pietro, spregiudicato leader di un partito estremista, che punta allo sfascio delle istituzioni per guadagnare consensi: pur di parlar male del suo Paese, si è comprato una pagina sull’Herald Tribune e l’ha riempita di insulti. Ora è arrivato il momento che l’opinione pubblica britannica si faccia raccontare l’Italia anche da altre voci, che l’Italia la conoscono davvero. E la amano. Vedremo se i due giornali avranno la correttezza di dare questa opportunità ai loro lettori.
DEMOCRAZIA A RISCHIO? UNA PANZANA di Mario Cervi

BERLUSCONI HA IMPEDITO LO SFASCIO di Giordano Bruno Guerri

Commenti