Casa Bianca, aiuti al ceto medio: meno imposte anche sull’asilo

Aiuti alla “generazione sandwich”, le famiglie americane schiacciate tra genitori anziani da seguire nella vecchiaia e figli che non hanno ancora spiccato il volo: il presidente Barack Obama torna a puntare sulla middle class nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, che sarà pronunciato domani alle Camere riunite e alla Nazione.
Dopo aver attaccato frontalmente il sistema bancario con l’annuncio di una maxi-tassa e di una riforma tesa a eliminare il principio del too big to fail, il presidente cerca di recuperare consensi proprio tra le file di quella classe media falcidiata dalla crisi. Incassata la sconfitta in Massachusetts, Obama punta sull’estensione delle detrazioni fiscali per l’asilo dei figli, agevolazioni sui prestiti agli studenti, detrazione obbligatoria dalla busta paga per la pensione, e aiuti per l’accudimento dei genitori anziani. L’aumento della disoccupazione in Usa è diventata «un’epidemia», ha detto Obama nel presentare le nuove misure. «Creare posti di lavoro è la cosa più importante che dobbiamo fare per rafforzare la classe media - ha affermato -. Combattiamo ogni giorno per ridare agli americani un lavoro, rafforzare l’economia a lungo termine».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.