Il centrodestra si ricompatta: "Liberiamo insieme gli italiani"

Berlusconi, Salvini e Meloni fanno fronte comune: "Liberiamo l'Italia da questa maggioranza che esiste solo nel Palazzo"

"Il centrodestra si rimette in marcia verso i prossimi appuntamenti politici ed elettorali con spirito unitario". Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni tornano a far fronte comune contro la maggioranza "di Palazzo" nata dopo la caduta del primo governo Conte.

I leader di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia si sono incontrati oggi in vista delle elezioni Regionali in Umbria, ma anche per ricompattare il centdestra, "progetto politico nel quale si riconosce la maggioranza degli italiani, quello che governa con profitto le principali Regioni italiane e migliaia di Comuni". "È l'unica coalizione con una base programmatica comune che ha ideali condivisi", sottolineano.

L'obiettivo è uno: "Liberare gli italiani da questa maggioranza che esiste solo nel Palazzo, che si è già rivelata inadatta a governare le complessità del nostro Paese e procede per risse e scontri, promettendo nuove tasse e meno sicurezza". Con una coalizione che possa correre unita in "tutte le Regioni che andranno al voto nei prossimi mesi". Ma anche lavorando a "vincere le prossime elezioni politiche": "Lo faremo convincendo più persone possibile, offrendo un approdo sicuro a chi non ha votato o a chi è deluso dal voto espresso un anno e mezzo fa", assicurano, "È di tutta evidenza che questo esecutivo giallorosso non potrà durare a lungo: è diviso, troppo sbilanciato a sinistra e incapace di raggiungere alcun risultato".

Per questo Berlusconi, Salvini e Meloni promettono un "maggior coordinamento delle opposizioni in Parlamento", per opporsi con maggiore forza alle "ricette sbagliate" del nuovo esecutivo.

Commenti
Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 06/10/2019 - 20:35

Il mio pensiero corre con tutti voi:credo che tempi siano abbastanza maturi.

Kucio

Dom, 06/10/2019 - 20:50

Finalmente Re Silvio

Una-mattina-mi-...

Dom, 06/10/2019 - 20:53

W L'ITALIA LIBERA E REDENTA!

bernardo47

Dom, 06/10/2019 - 20:54

era meglio non averla affondata italia con redditi nullafacenza e quota cento...i due flop che ci costano un occhio e non risolvono nulla, mentre italia affonda nel debito a 2400 miliardi! altro che flat tax.....

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 06/10/2019 - 20:56

La foto della SPERANZA (maiuscolo) contro l'oskurantismo dei kattokomunisti.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 06/10/2019 - 21:25

"Una base programmatica comune che ha ideali condivisi"...? E quali esattamente? Intanto FI e` Europeista (Tajani), Lega e FdI sono sovranisti. FI e` centrista, gli altri due rigurgitano di fascismno da ogni poro. Che altro? Parole parole parole...

HappyFuture

Dom, 06/10/2019 - 21:54

La competizione fra loro è: chi si piega più in basso davanti all'Europa?

ex d.c.

Dom, 06/10/2019 - 22:48

Questa è la giusta foto del CD. Con al centro FI l'unico partito che ha sempre cercato di temete unità la coalizione è l'unico organizzato per guidare il Paese

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Dom, 06/10/2019 - 23:02

Speriamo che possano riuscirci (malgrado il PdŔ). Fate presto!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/10/2019 - 23:06

Secondo me non si era mai SCOMPATTATO!! Ci aveva SOLO messo del SUO il Presidente a non voler dare l'incarico di formare un governo a Salvini dopo il 4 marzo dello scorso anno. Costringendolo a tentare l'impossibile contro il formarsi di una S/governo PD 5s che si profilava all'orizonte. Che poi si e rivelato essere una VERITA, appena 14 mesi dopo, con l'INCIUCIO del Conte!!! AUGH.

laval

Dom, 06/10/2019 - 23:17

Forza CD insieme per il popolo

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 06/10/2019 - 23:46

Tutto molto bello, ma... possiamo fidarci? Oppure andiamo verso un nuovo nazareno?

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 07/10/2019 - 00:13

... e che non sia troppo tardi.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 07/10/2019 - 00:27

Qualche buontempone/a e qualche sondaggista asserisce che Italia viva attrae parlamentari e voti di Fi. In questo periodo se ne sentono e leggono di ogni sorta..

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 07/10/2019 - 02:11

Caro Presidente.. io La voterò sempre qualunque decisione prenda, ma una precisazione mi viene spontanea: con quei due traditori incompetenti (e non aggiungo altro per rispetto nei Suoi confronti) non sarebbe il caso di chiarire sin da subito che sarà Lei, Cav. Berlusconi a tenere le redini? E ancora, con tanta gente competente nela Lega e con esperienza nella PA, non sarebbe il caso che Salvini venga sostituito qualche altro leghista?

Ritratto di Duceforever

Duceforever

Lun, 07/10/2019 - 05:07

Coalizione? Ma se sono gelosi uno sull'altro e pretendono tutti di fare il capo! Non ce la faranno mai, mancano di modestia e di reale amor patrio. Nessuno partito in Italia ha realmente come fine il bene della nazione.

Popi46

Lun, 07/10/2019 - 05:51

@wilegio: a parte il fatto che il tris Lega-FdI-FI sembrano,ad oggi, avere la possibilità di essere maggioranza con le future elezioni, un nuovo Nazareno non mi sconvolgerebbe affatto, dato che, ovvio, si tratterebbe con il gruppo dei renziani,che NON sono comunisti vecchia maniera. In fondo si tratterebbe di un quadri, invece del penta che ha imperato per decenni e finalmente quelli della decrescita felice sarebbero tolti di torno, il che come prospettiva non mi dispiace affatto,essendo venute alla luce le loro capacità toninellesche

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 07/10/2019 - 06:35

Bene, anche se non mi fido di Forza Italia (Silvio, perchè non abdicare a favore di forze fresche tipo la Ravetto). Speriamo che ora non facciano la bischerata di astenersi o, peggio, votare contro la riduzione dei parlamentari; anche a costo di tenere vivo il governo (sarà sempre facile poi contare i no piddini). In caso contrario perderanno una valanga di voti e daranno un'altra arma (ma questa fortisssima, altro che mohito) a di maio.

rokko

Lun, 07/10/2019 - 07:05

Mettetevi comodi, fino al 2023.

timoty martin

Lun, 07/10/2019 - 07:12

Con questo governo siamo precipitati nella vergogna. Vengano fatti tutti gli sforzi per ridare credibilità, coerenza ed onore al'Italia.

il sorpasso

Lun, 07/10/2019 - 07:14

Speriamo bene e presto!

Robdx

Lun, 07/10/2019 - 07:59

Bernardo47 sono sempre 300 mld in 5 anni di governo pd a dispetto dei 3,6 mld del reddito di cittadinanza non dimenticarlo mai!

VittorioMar

Lun, 07/10/2019 - 08:12

..su FI avrei molti dubbi....la Fiducia E' basata sul Controllo...verificheremo su chi ha preferito "URSULA" invece della Volontà degli ITALIANI....!!!

AjejeBrazow

Lun, 07/10/2019 - 08:22

Se Salvini e Meloni non si liberano innanzitutto della vecchia cariatide,non libereranno proprio niente e non avranno capito proprio niente.

Mario5009

Lun, 07/10/2019 - 08:32

Con Silvio per i prossimi 20 anni all'opposizione!! Piuttosto non voto.

antipifferaio

Lun, 07/10/2019 - 08:47

E' inutile gongolare sul nulla...tutto dipenderà dai risultati alle regionali. Se il c-dx dovesse mandare KO i partiti di governo è ovvia che lo stesso avrebbe i mesi contati. Oppure uscire vincente senza l'Emilia Romagna avrebbe meno effetto, ma di certo questo parlamento non arriverebbe a fine legislatura.

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Lun, 07/10/2019 - 09:02

Speriamo bene!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 07/10/2019 - 10:57

«Liberiamo insieme gli italiani»?! Insieme col clandestino fondatore di comunismo padano? Con il traditore seriale SalFini? Cento volte meglio all’opposizione!!! Qualcuno faccia leggere al Cavaliere i commenti a questo articolo, chiaramente dei troll di Salvini. Hanno già individuato l’obbiettivo contro cui dirigere la propaganda leghista. Per i due Matteo nazionali sarebbe una pacchia impadronirsi dell’attuale governo, per poi giocarselo tra di loro a pari o dispari.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 07/10/2019 - 12:58

Marcello.508 Perché, lei non ci crede? Secondo me invece è una triste realtà.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 07/10/2019 - 13:02

Popi46 Non so se i seguaci del furbetto fiorentino siano comunisti o meno. Di certo sono molto simili ai vecchi democristiani di sinistra, che considero molto, ma molto peggiori dei comunisti! Una cosa è certa: il mio voto a una coalizione che comprenda anche loro non lo darò mai!