Champions: stasera non solo Roma, in campo anche Barca e Bayern-City

Anche la seconda giornata di Champions League vede scendere il campo molte big europee. Nella fase a gironi i sorteggi per le Italiane non sono stati dei più agevoli e, oggi, toccherà alla Roma vincere assolutamente per ambire al passaggio in un raggruppamento di assoluto livello. In campo anche Barcellona, Chelsea e Bayern

Alaba e Ribery questa sera all'assalto del City

Dopo la vittoria per due a zero della Juventus sulla formazione svedese del Malmö FF, oggi sarà la Roma di Garcia, nell'ambito del girone E, a dover vincere contro il CSKA Mosca. Totti e compagni dovranno mettere in cassaforte i tre punti, indispensabili per ambire al passaggio del turno in un raggruppamento che non pare consentire molti passi falsi. Contro i Russi, Garcia dovrà fare a meno di Castan ma ha recuperato Gervinho, che completerà il tridente d'attacco con il Capitano e Iturbe. Anche De Rossi non sarà tra gli 11 che scenderanno in campo in questo esordio, a causa di una squalifica ma, al suo posto, dovrebbe giocare Seydu Keita. La Roma giocherà questa gara in casa, all'Olimpico, con inizio del match alle ore 20.45: la curva sud scalda già motori per sostenere la sua squadra nel tanto agognato ritorno nell'Europa che conta.

Tra le formazioni che completano il quadro della giornata di Champions League, nel girone F, c'è anche il Barcellona, che al Camp Nou dovrà sbrigare la pratica Apoel Tel Aviv. Luis Enrique ha dovuto fare un grande lavoro motivazionale con i suoi giocatori, per evitare che sottovalutassero l'impegno europeo con quella che, dati alla mano, non è la squadra che potrebbe impensierire la corazzata dei Blaugrana. Messi, Xavi e Neymar cercheranno di chiudere i conti con la formazione israeliana il prima possibile, così da fare un lavoro di recupero negli ultimi minuti per non affaticare eccessivamente le gambe in vista del campionato. Non è escluso, inoltre, che venga effettuato un piccolo turnover da parte di Enrique, in relazione all'andamento dell'incontro. La gara di cartello di questa giornata è, però, quella che si giocherà in Germania, all'Allianz Arena, stadio del Bayern Monaco. Qui, alle 20.45, sarà fischiato l'inizio della gara tra la squadra di casa e il Manchester City. Una gara che si preannuncia appassionante e ricca di spunti per tutti gli amanti del calcio. Infatti, saranno in campo molti dei calciatori che hanno recentemente vinto i campionato mondiali con la Germania in Brasile. Josep Guardiola dovrà schierare la sua migliore formazione per avere la meglio degli Inglesi che, comunque, possono contare su giocatori di caratura internazionale, di grande esperienza, anche se i Citizens appaiono in leggera flessione rispetto alla passata stagione.

Da non sottovalutare nemmeno, sempre per il gruppo F,  la sfida di Parigi tra il Paris SG e l'Ajax. Zlatan Ibrahimovic, dopo le polemiche che lo hanno duramente investito per i suoi comportamenti non ortodossi in campo, contro il suo passato ( 3 le stagioni piene con i lancieri con 100 presenze e 48 reti) dovrà sfoggiare la sua classe e il suo talento per far dimenticare le polemiche scaturite dopo la sua gomitata all'austriaco Alaba. La formazione olandese, invece, non ha nulla da perdere e giocherà una gara da dentro o fuori, per evitare di non giocare con serenità le prossime partite del girone.

Completano il quadro della nona giornata Athletic Bilbao-Shakhtar Donetsk, con i castigatori del Napoli che se la dovranno vedere con una formazione di Lucescu molto ridimensionata dal conflitto in atto nel Paese, Maribor - Sporting Lisbona e Porto-BATE Borisov.

Altro match che promette divertimento ed emozioni è Chelsea-Shalke 04, nonostante la corazzata di Mourinho, resa ancora più efficace con l'arrivo di Diego Costa, incontri un undici di Boateng in profonda crisi di gioco e risultati, come testimonia, del resto, la recente scoppola incassata in Bundesliga con la sconfitta per 1-4 nei confronti del Borussia  Mönchengladbach. In campo per lo Special one solito terzetto di guastatori offensivi, i vari Hazard, Oscar e Schürrle a supportare il bomber spagnolo di origine brasiliana. Compagine di Keller, verosimilmente a specchio, con Boa ad occupare la non amata posizione di interno arretrato di centrocampo e il vecchio Huntelaar alle cui spalle dovrebbero agire Sam, Meyer e il talentuoso Draxler

 l fischio di inizio di tutte le gare di oggi dovrebbe essere dato in contemporanea alle 20.45, con la Roma che dovrà dare un occhio al risultato delle sfide tra Bayern Monaco e Manchester City, appartenenti al suo stesso girone.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.