Chi ha cucinato le classifiche? Benedetta Rossi

In quest'ultima classifica dell'anno (con i dati che arrivano sino al 26 dicembre) continua ancora la grande onda degli acquisti librari natalizi. E, come spesso accade, il re del libro di natale si conferma Bruno Vespa.

In quest'ultima classifica dell'anno (con i dati che arrivano sino al 26 dicembre) continua ancora la grande onda degli acquisti librari natalizi. E, come spesso accade, il re del libro di natale si conferma Bruno Vespa. Il suo Perché l'Italia amò Mussolini (e come è sopravvissuta alla dittatura del virus), stampato per i tipi di Mondadori, sfonda il tetto delle 25mila e seicento copie.

A tallonarlo da vicino è sempre Valérie Perrin con Cambiare l'acqua ai fiori (e/o) che raggiunge le 24mila e centoquarantuno copie. E non c'è da stupirsi. Questo romanzo che racconta le vicende di una custode di cimitero si è rivelato un vero schiacciasassi da libreria ed è il libro più venduto del 2020 con 281mila e passa copie. Un risultato molto buono, considerando che il 2019, anche editorialmente, causa Covid è stato un anno complicato. E proprio le caratteristiche di questo mercato viziato dai lockdown, totali, parziali o a singhiozzo, ha fatto sì che sia stata particolarmente intensa la battaglia natalizia, con molti titoli usciti a ridosso uno dall'altro nuovo.

Tra gli altri grandi vincitori della corsa sotto l'albero non si può non citare Massimo Gramellini, giornalista che ha giocato la carta del romanzo con C'era una volta adesso (Longanesi). Il libro mantiene un onorevolissimo terzo posto con 22mila copie e spiccioli. Del resto se in una settimana qualunque dell'anno 10mila copie bastano quasi di sicuro per essere primi o secondi in Top ten, questa settimana per ottenere il decimo posto, come fa Alessandro Barbero con Dante (Laterza), di copie ne servono ben 13mila e ottocentoventitre. Ma ben venga questo affollamento di uscite di fine anno e di corsa alle librerie. Senza, per l'editoria sarebbe stato un anno ancora più nero. E invece è un anno che si è chiuso con il grande trionfo dei libri di cucina di Benedetta Rossi che questa settimana cala in quinta posizione con il suo Insieme in cucina (Mondadori Electa). Ma è sempre lì in Top ten, strapremiata dalle vendite.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.